LA REGIONE VENETO DESTINA 7 MILIONI DI EURO A COMUNI PER QUALIFICARE OFFERTA E SERVIZI TURISTICI. FINOZZI: “INVESTIMENTI UTILI ALLA RIPRESA ECONOMICA”

di admin
Sette milioni di euro di contributi complessivi per la qualificazione dell’offerta turistica sono stati erogati dalla Regione a favore di Comuni veneti. L’annuncio è dell’assessore al turismo, Marino Finozzi, che, nel rendere noti i risultati del bando emanato dalla Giunta regionale il 29 settembre scorso, sottolinea come la risposta positiva dei Comuni all’iniziativa dimostri l’attenzione…

“Non posso quindi che auspicare – prosegue l’assessore – che anche il bilancio 2015 garantisca la possibilità di impegnare importanti risorse in un settore che è in grado di essere volano della ripresa economica complessiva”.

I finanziamenti erogati della Regione con questo provvedimento riguardano in particolare due specifici ambiti di intervento: le strutture e infrastrutture pubbliche destinate a un utilizzo ai fini turistici (miglioramento della fruibilità di risorse culturali e naturali, punti informativi, riqualificazione di aree pedonali); la riqualificazione (interventi per la sicurezza e l’igiene dell’area, di innovazione tecnologica dei sistemi di sorveglianza, di qualificazione ed illuminazione, ecc.) e, per i capoluoghi di provincia che non ne dispongono, la realizzazione delle aree attrezzate per sosta camper.

Per il primo ambito di intervento sono stati finanziati i seguenti 25 Comuni:
Provincia di Belluno: Auronzo di Cadore (rifacimento dei parchi nelle aree verdi lungo il Lago di Santa Caterina: 559 mila euro), Borca di Cadore (riqualificazione area ricreativo-sportiva, Località Laguna: 119 mila euro), Chies d’Alpago (copertura area destinata a servizi turistici e ricreativi: 201 mila euro), Cibiana di Cadore (recupero e risanamento ‘Casera de la Ronces’: 206 mila euro), Comelico Superiore (implementazione area turistico-ricreativa in località Sottofucina: 110 mila euro), Farra d’Alpago (ristrutturazione immobile destinato a sede ufficio turistico:186 mila euro), Trichiana (opere di riqualificazione dell’area turistico informativa di Melere: 116 mila euro);
Provincia di Padova: Monselice (riqualificazione infrastrutture per la promozione turismo locale: 282 mila euro);
Provincia di Treviso: Codognè (riqualificazione spazi verdi e percorsi complesso Villa Toderini: 32.500 euro), Fregona (potenziamento e riqualificazione strutture e infrastrutture a fini turistici: 290 mila euro), Silea (realizzazione percorsi ciclo pedonali: 130 mila euro);
Provincia di Venezia: Eraclea (riqualificazione accesso alla pineta di Eraclea Mare: 420 mila euro), Jesolo (manutenzione del Palacongressi: 900 mila euro), San Michele al Tagliamento (realizzazione di strutture e infrastrutture pubbliche a fini turistici: 660 mila euro);
Provincia di Verona: Brenzone sul Garda (realizzazione prefabbricato in legno da destinare a ufficio Iat: 69 mila euro), Castelnuovo del Garda (manutenzione straordinaria passeggiata lungolago: 212 mila euro), Malcesine (ristrutturazione ufficio informazioni turistiche presso ex stazione autobus: 79 mila euro), Roverè Veronese (riqualificazione di passeggiata turistica: 95 mila euro);
Provincia di Vicenza: Asiago (riorganizzazione Golf Club: 1 milione 125 mila euro), Castegnero (tipicoteca: 208 mila euro), Conco (ristrutturazione di ‘Casa Sivocci’: 65 mila euro), Isola Vicentina (Centro naturalistico Ambientale Bosco della Guizza: 257 mila euro), Lusiana (riqualificazione parco ‘Monte Corgnon’ con parco avventura: 112 mila euro), Montecchio Maggiore (restauro mura del castello di Giulietta e Romeo, abbattimento barriere e miglioramento: 123 mila euro), Schio (riqualificazione infrastrutture pubbliche: 104 mila euro).

Per le aree sosta camper, i progetti comunali finanziati sono 10:
Provincia di Belluno: Auronzo di Cadore (adeguamento e sistemazione area sosta camper a Misurina: 28 mila euro), Sappada (sistemazione area camper in Borgata Pelù: 30 mila euro);
Provincia di Padova: Comune di Padova (realizzazione area attrezzata presso Parco degli Alpini: 52 mila euro);
Provincia di Rovigo: Corbola (riqualificazione area in via Lazzara: 9 mila euro);
Provincia di Treviso: Valdobbiadene (gestione area camper: 21 mila euro);
Provincia di Verona: San Pietro in Cariano (riqualificazione area attrezzata: 23 mila euro), Ferrara di Monte Baldo (sistemazione area camper del capoluogo: 28 mila euro), Illasi (adeguamento e riqualificazione area ‘Paolo Zaffani’, 25 mila euro), Brentino Belluno (adattamento migliorativo fruibilità punto sosta camper: 30 mila euro);
Provincia di Vicenza: Marostica (riqualificazione area sosta camper via Rimembranza: 26 mila euro).

Condividi ora!