IN TUTTI GLI UFFICI POSTALI, PER GLI ANZIANI CON PIÙ DI 70 ANNI COMMISSIONE SUI BOLLETTINI RIDOTTA A 70 CENTESIMI.

di admin
Poste Italiane ha avviato una campagna di comunicazione per ricordare che gli “over 70” possono pagare le bollette a loro intestate e tutti i bollettini postali (luce, gas, acqua, telefono, rate di finanziamenti, bollo auto, canone Rai, multe ecc) pagando una commissione di € 0,70 anziché € 1,30.

Il bollettino di conto corrente postale può essere pagato negli uffici postali in contante, con le carte Postamat e bancomat. Analoga possibilità è da oggi offerta anche ai titolari della Carta libretto, rilasciata gratuitamente ai titolari di libretto di risparmio postale che ne facciano richiesta.

Inoltre, negli uffici postali di via Cattaneo (succursale Verona 2) e via Urbano III (succursale 20) a Verona e quelli di Bussolengo, San Giovanni, San Martino, Bovolone, Cerea, San Bonifacio e Villafranca è operativo uno sportello dedicato al solo pagamento dei bollettini di conto corrente. L’innovazione permette di rendere ancora più veloci le operazioni di pagamento, soprattutto nei primi giorni del mese quando c’è grande concentrazione di cittadini per la riscossione delle pensioni.

La ricevuta di pagamento del bollettino di conto corrente postale, eseguito attraverso i canali di Poste Italiane o tramite i soggetti dalla stessa abilitati (l’elenco è consultabile sul sito www.poste.it), attesta l’avvenuto pagamento. Il timbro di Poste Italiane apposto sulla ricevuta del bollettino ha, infatti, efficacia pienamente liberatoria dalla data in cui il versamento è stato eseguito.

Condividi ora!