Coldiretti di Verona dà la caccia all’olio “finto”. Finalmente, i fatti: saranno controllate 60 bottiglie di extravergine.

di admin
Claudio Valente, presidente provinciale di Coldiretti, segnala che sono sate acquistate in città ed in provincia sessanta bottiglie di diverse tipologie di olio extravergine d’oliva, etichettato come italiano. Il contenuto delle confezioni sarà analizzato presso laboratori autorizzati e sapremo, finalmente, qualcosa di preciso in fatto di “extravergine”.

Cogliamo l’occasione per fare conoscere un dato importante: in Veneto, si producono circa 120 mila quintali di olive, quindi, dai 15 ai 18 mila quintali di olio, di cui l’80% nel Veronese, fra Garda e colline, comprese quelle della panoramica Valpolicella.

Condividi ora!