EDIFICI PER LA PRATICA DI CULTO: LA REGIONE DESTINA 2 MILIONI E 250 MILA EURO PER INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE E RESTAURO

di admin
La Giunta regionale, su proposta dell’assessore ai lavori pubblici, Massimo Giorgetti, ha approvato il riparto 2012 dei finanziamenti per opere di straordinaria manutenzione, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione degli edifici per il culto e per lo svolgimento di attività senza scopo di lucro, funzionalmente connessi alla pratica di culto, oltre ad alcune iniziative proposte da…

A seguito dell’istruttoria svolta dagli uffici della Regione, sono 56 gli interventi finanziati in tutto il Veneto, per un ammontare di contributi di circa 2 milioni e 250 mila euro.
“La disponibilità di queste risorse deriva dalla legge che disciplina il fondo per le opere di urbanizzazione – spiega l’assessore Giorgetti – e rappresenta un tangibile aiuto alle parrocchie impegnate a mantenere e migliorare le condizioni strutturali degli edifici utilizzati per le attività religiose o ad esse collegate, come ad esempio gli oratori e le sale parrocchiali. La Regione destina annualmente dei contributi a questo patrimonio edilizio diffuso in tutto il territorio, in considerazione dell’importante funzione sociale, oltre che religiosa, che viene svolta attraverso il suo utilizzo, trattandosi di luoghi di aggregazione delle comunità e nel contempo beni culturali, monumentali, artistici e architettonici che debbono essere tutelati. Inoltre, molti degli edifici in questione rappresentano un elemento di identità intorno ai quali si sono sviluppate attività, iniziative e momenti celebrativi che appartengono alla nostra storia e alla nostra tradizione”.

Condividi ora!