Inaugurato il nuovo “Ponte San Francesco“ a Verona. Quattro corsie e due piste ciclabili, con marciapiedi, ridaranno vita all’Oltradige.

di admin
Soddisfazione sul viso di molti, la mattina del 20 dicembre, quando il sindaco, Flavio Tosi, ha tagliato il nastro d'inaugurazione del rinnovato Ponte San Francesco. Due anni orsono, il semplice cittadino non pensava ad un'opera così moderna e capace, a quattro corsie e certamente in grado di fare fronte ad un traffico complesso, in due…

Un’infrastruttura, che, creata in un periodo economico e finanziario molto difficile, si assicura resistente e modernamente antisismica. Essa verrà dotata, al più presto, presso il nodo, che conduce a Porta Nuova, a via del Pontiere e a Basso Acquar, di un’adatta rotonda, in grado di sveltire il traffico, nelle diverse direzioni.
Non appena inaugurato, il ponte è stato aperto al traffico ed una lunga colonna di autoveicoli, quasi godendo dell’atteso evento, si è immediatamente diretta verso il lungadige Galtarossa, mentre prontamente si stavano svolgendo i lavori di apertura delle corsie in senso inverso.
Verona dispone così di una infrastruttura di grande prestigio, che le permetterà nuovi passi in avanti per uno scorrimento ed un regolamento del traffico più che moderni, quali sono dovuti ad una città in continua evoluzione e proiettata, con i numerosi suoi eventi annuali, nel futuro.

Condividi ora!