Cooee Italia chiude il 2012 a + 18

di admin
Importanti conferme per Cooee Italia: l’agenzia di comunicazione guidata da Mauro Miglioranzi chiude infatti a + 18% il fatturato del 2012, e riparte già con una previsione del + 12% per il 2013.

L’agenzia ha raggiunto questi risultati in modo graduale ma significativo grazie all’applicazione di un nuovo modello di business, il Modello UPI, un innovativo approccio metodologico incentrato su tre valori: il valore umano, il valore professionale e il valore imprenditoriale. Questi sono i punti cardine della filosofia Cooee che viene applicata indistintamente sia nella sfera professionale che in quella personale. Il valore umano, incentrato sull’affettività, la sensibilità e l’onestà è fondamentale per creare e mantenere una relazione di stima e di fiducia. Il valore professionale deve essere la dimostrazione di come si possa lavorare privilegiando la qualità, superando ogni volta i propri confini. Il valore imprenditoriale infine è fondamentale per accompagnare il cliente passo dopo passo in ogni progetto condividendone le aspettative e gli obiettivi. Attraverso un buon lavoro di squadra e applicando tale modello di business Cooee Italia è cresciuta ed è tutt’ora in continua evoluzione: il 2012 ha portato infatti nuovi incarichi e 6 nuovi clienti quali Relive Worldwide Association, Lottomatica, Gruppo Revello, Verona Marathon, Bortolinkemo e Salvaterra; inoltre 5 nuove figure professionali sono entrate nello staff con l’obiettivo di rafforzare l’area strategica, creativa, digital e di relazione esterna. Tra queste, in particolare, Albino Ponchio ha assunto la carica di direttore strategico dell’agenzia: laureato in statistica, vanta una lunga e qualificata esperienza professionale nel mondo del marketing, della comunicazione e del media.
Ha iniziato l’attività nel marketing di Elettrolux e Luxottica, proseguita poi nel mondo dell’advertising con Adver e Tbwa, e con il media come direttore generale Carat, ceo The Media Edge e ceo Mediaedge/Cia. Continue conferme arrivano inoltre sia dai clienti storici che da anni affidano le attività di comunicazione a Cooee Italia, quali Velux, Paluani, Gruppo Rossetto, Camini Wierer, Loacker Remedia, Daldoss sia da quelli di più recente acquisizione: Industrie Polieco, I-Products, Fila Chimica e Alta Badia, solo per citarne alcuni. Alle prospettive future si affianca quindi il successo di questo 2012 che volge ormai al termine: l’agenzia veronese infatti, oltre a chiudere il fatturato a doppia cifra rispetto allo scorso anno, vanta ben una decina di premi nell’ambito del marketing, della comunicazione e della creatività, ricevuti da gennaio a oggi.

Condividi ora!