AGSM fortemente impegnata nella produzione di energia elettrica pulita. Inaugurato il 13 dicembre, alla presenza del sindaco di Verona, Flavio Tosi, il Parco Eolico di Riparbella, Pisa..

di admin
AGSM continua nella produzione di corrente pulita (da sole, vento ed acqua), avendo in massima considerazione l'ambiente, che è alla base della vita. Dal 13 dicembre scorso, oltre che socio del Parco Eolico di Chianni, Pisa, con sette aerogeneratori; dell'impianto di Casoni di Romagna, Bologna, nel quale funzionano sedici generatori; del Parco Eolico Carpinaccio, Firenze,…

Ognuno di questi, eretti in località Poggio Malconsiglio, ha un altezza di 90 metri, tre pale della lunghezza di 45 metri ciascuna, una potenza elettrica complessiva di 20 megawatt e produce 40 gigawattora/anno, potendo così fornire corrente a non meno di 15.000 famiglie. Un impianto, quello di Riparbella, che farà risparmiare 3500 ton. di petrolio l’anno, 20 tonn. di anidride carbonica, altrimenti disperse nell’ambiente, nonché 24 tonnellate di ossidi d’azoto. Non solo: esso, funzionante dal 26 ottobre scorso, ha già dato 4,6 milioni di chilowattora. In cambio della collaborazione prestata da Riparbella, al rispettivo Comune sarà riconosciuto un 3% annuale sugli utili derivanti dall’esercizio dell’impianto e per un anno i suoi cittadini, se si allacceranno ad AGSM, potranno godere d’uno sconto tariffario del 50%.
Gli impianti eolici di AGSM – sorta nel 1898 – nel loro complesso, ha sottolineato Paolo Paternoster, presidente del Gruppo AGSM, del quale il Comune di Verona è socio unico, fanno risparmiare l’emissione di oltre 65.000 ton. di anidride carbonica, a beneficio dell’ecosistema.
In merito, Ghero Fontanelli, sindaco di Riparbella – che già nel Settecento aveva qualche legame con Verona, cosa da studiare, peraltro – ha ricordato l’esigenza di promuovere lo sviluppo delle energie rinnovabili, realizzando il concetto di ecosostenibilità, con produzioni energetiche, che non siano di danno alla salute dei residenti. Da parte sua, il presidente della Provincia di Pisa, Andrea Pieroni, ha evidenziato come Pisa miri, per il 2020, alla realizzazione di 10 nuovi parchi eolici, per un minimo di 100 megawatt, dei quali 23 già in produzione.
Fabio Tosi, sindaco di Verona, ha espresso viva soddisfazione, inaugurando il Parco di Riparbella, e ha posto in evidenza il costante impegno di sviluppo industriale da parte AGSM, grazie alla produzione d’energia elettrica, fatto che ha dato impulso alla crescita del territorio veronese e positiva, puntuale risposta alle esigenze maturate nel corso del Novecento in Verona. L’AGSM, azienda bene gestita, è riconosciuta come tale anche dal sistema bancario. Essa, poi, aggiungiamo, gestisce, fra l’altro, accanto ad una rete di teleriscaldamento cittadino di ben 150 km, servendo 1200 condomini, quattro centrali idroelettriche.
L’opera di Riparbella, ideata dall’ing. Ali Rahimian e presentata dal direttore generale del Gruppo AGSM, Giampietro Cigolini, ha impegnato il costruttore, la primaria società danese European Wind Farms di Kopenhagen, per cinque anni, fra produzione di progetti, di documentazione e costruzione materiale dell’impianto.

Condividi ora!