Successo di GENERALI. Emissione obbligazionaria subordinata: offerta per € 1,25 miliardi, richiesta per € 9 miliardi.

di admin
Finalizzata al miglioramento della posizione di capitale del Gruppo, GENERALI hanno offerto obbligazioni ad investitori istituzionali per € 1,25 miliardi.

La domanda, tuttavia, è stata di oltre € 9 miliardi, superiore a sette volte il target d’emissione. Hanno risposto 560 investitori da oltre 30 Paesi, fatto che sottolinea l’ottimo credito di cui gode la Società del Leone. Fra gli investitori richiedenti, più del 32% sono anglosassoni, per il 10% tedeschi e per l’11% asiatici.
L’emissione, al 100%, scade nel 2042 ed il primo call è previsto per il 2022. Quotazione: Borsa del Lussemburgo.

Condividi ora!