DISINQUINAMENTO LAGUNA VENEZIA. INTERVENTI SU RETE DI BONIFICA BACINO SCOLANTE

di admin
La Giunta veneta, su proposta dell’assessore Maurizio Conte di concerto con il collega Renato Chisso, ha autorizzato e approvato, con prescrizioni, il progetto definitivo della ““Ristrutturazione rete di bonifica tributaria dei collettori Marignana, Deviatore Piovega di Peseggia, Bacino Pisani, Peseggia, Marocchesa e Tarù”: Gli interventi sono localizzati nei comuni veneziani di Venezia e Scorzè e…

La Giunta ha contestualmente rilasciato l’Autorizzazione in materia di tutela dei Beni Paesaggistici.
“Nel prendere la decisione – ha fatto presente Chisso, assessore alla Legge speciale per Venezia – la Giunta ha fatto proprio il parere positivo espresso dalla Commissione Regionale di Valutazione d’Impatto Ambientale. Il progetto in questione, presentato dal Consorzio di Bonifica Dese Sile, oggi Acque Risorgive, è funzionale al disinquinamento delle acque del bacino sversante nella laguna di Venezia”.
Il progetto prevede la realizzazione di due aree wetland con funzione di vasche di laminazione; una vasca di laminazione; il by-pass di un tratto tombinato della Peseggiana all’interno dell’area urbana; la ricalibratura di un lungo tratto di Peseggiana a valle della confluenza con il Tarù; gli interventi lungo la Nuova Inalveazione Dese, che prevedono la realizzazione di opere di consolidamento delle sponde e la costruzione di una paratoia a ventola poco a monte dell’immissione nel fiume Dese. L’intervento è funzionale sia alla naturale depurazione delle acque sia alla diminuzione del rischio idraulico.

Condividi ora!