Monteforte d’Alpone – “2 Passi – Amicizia e solidarietà” Camminata di solidarietà per i bambini terremotati di Mirandola

di admin
La manifestazione, organizzata dai Rotary Club della Provincia di Verona, serve a raccogliere fondi per ricostruire l'asilo nel Comune di Mirandola, colpito dal terremoto di qualche mese fa.

Il denaro, che verrà raccolto tramite le quote di iscrizione, verrà utilizzato per dare una struttura antisismica e sicura ai bambini.
L’iniziativa di solidarietà si svolgerà sul tracciato circolare dei “10 Capitelli”, lungo i vigneti e le zone rurali di Monteforte d’Alpone e sarà diviso in un percorso da 6 e uno da 10 chilometri. Si partirà alle 8.30 da Piazza Salvo d’Acquisto a Monteforte con ritrovo degli atleti alle 7.30 e chiusura alle 13.00 con riconoscimenti e premi per tutti i partecipanti.
Assessore Pozzani: “Con grande orgoglio presentiamo oggi quest’importante iniziativa benefica e di solidarietà in aiuto ai bambini del comune di Mirandola, colpito dal terremoto. Nei momenti di difficoltà lo sport può rappresentare un grande sostegno e contribuire a diffondere valori fondamentali. Voglio inoltre sottolineare il grande cuore e la profonda sensibilità delle due amministrazioni di Soave e Monteforte che hanno voluto questo evento, proprio perché anche loro dopo la terribile alluvione che li ha colpiti nel 2010 sanno quanto sia importante l’aiuto di tutti per ricominciare. Ringrazio quindi ancora una volta tutti coloro che hanno organizzato questa camminata solidale”
Sindaco Monteforte – Tessari: “Due anni fa abbiamo vissuto un’esperienza drammatica che è ancora stampata nella memoria di tutti noi. Ci siamo quindi sentiti subito vicini alle popolazioni dell’Emilia colpite dal terremoto. Tragedie come queste possono permettere a tutti noi di avvicinarci e darci una mano: per questo motivo abbiamo deciso di aiutare Mirandola. Amicizia e solidarietà non dovrebbero mai venir meno, così come non dobbiamo dimenticare il rispetto per l’ambiente, che oggi più di ieri è fondamentale per evitare il ripetersi di tragedie e situazioni drammatiche”.
Vicesindaco Soave – Tebaldi: “Anche noi non abbiamo dimenticato i terribili eventi del 2010 e sentiamo un legame molto forte con chi, quest’anno, è stato colpito dal terremoto. Per questo motivo non potevamo non essere attivamente presenti a questa manifestazione, a cui abbiamo dato sin da subito tutto il nostro sostegno. É importantissimo esserci, per raccogliere fondi e fare tutto il possibile per dare un aiuto concreto. Penso infine che queste manifestazioni siano importanti anche per sensibilizzare le persone sul rispetto dell’ambiente”.
Presidente Rotary Verona – Stubelj: “Porto il saluto di tutti i 9 Rotary Club della provincia di Verona coinvolti nell’iniziativa. Insieme ai Rotary del distretto 2060, abbiamo tutti collaborato sin da quest’estate con l’amministrazione di Mirandola e il Rotary locale per portare un aiuto concreto ai bambini. Lo sforzo comune serve per non far spegnere la luce su tragedie come queste, dobbiamo metterci al servizio di chi ha davvero bisogno. Domenica saremo in prima fila, speriamo ci sia molta gente a camminare insieme a noi”.

Condividi ora!