Banco BPM: Standard Ethics conferma il rating ESG con prospettive di miglioramento

di Matteo Scolari
La nota agenzia di rating indipendente con sede a Londra conferma il rating ESG di Banco BPM a EE+ e nel quale viene rivista positivamente la stima temporale per il raggiungimento del target di un Corporate SER “EEE-” e accorciata a 1-2 anni.

Standard Ethics ha recentemente confermato il Corporate Standard Ethics Rating (SER) “EE+” per Banco BPM. Questo risultato positivo consolida la posizione della banca, che ha ricevuto il suo primo Corporate SER nel 2017, e riflette l’impegno continuo dell’istituto bancario verso le pratiche sostenibili. Banco BPM è inoltre parte integrante degli indici SE Italian Index, SE Italian Banks Index e SE European Banks Index.

Banco BPM S.p.A., terza banca italiana per attività e impieghi, vanta un azionariato diffuso e una presenza capillare sul territorio nazionale, con una particolare concentrazione nel Nord Italia. Negli ultimi anni, l’istituto ha intensificato i suoi sforzi per allinearsi alle direttive sulla sostenibilità dell’ONU, dell’OCSE e dell’UE, integrando i principi ESG (Environmental, Social, Governance) in tutte le sue operazioni.

Il presidente Massimo Tononi e l'AD Giuseppe Castagna
Il presidente Massimo Tononi e l’AD Giuseppe Castagna

Durante il 2023, Banco BPM ha compiuto significativi progressi in vari ambiti. In particolare, ha potenziato i sistemi di Information Technology, Cybersecurity e Data Governance. Inoltre, ha rafforzato il settore della finanza ESG con l’adozione del nuovo Green, Social and Sustainability Bond Framework. Un altro traguardo rilevante è stato il raggiungimento della carbon neutrality. A questi si aggiungono importanti miglioramenti nel welfare aziendale e la perfezione delle misure di stakeholder engagement introdotte nel 2022.

L’istituto bancario ha dimostrato una notevole capacità di risposta ai più recenti interventi del regolatore europeo e nazionale in materia ESG. La struttura del Consiglio di Amministrazione di Banco BPM è caratterizzata da una significativa indipendenza e da un equilibrato bilanciamento di genere. La governance della sostenibilità e la gestione del rischio ESG sono allineate alle migliori pratiche del settore. Un segnale molto positivo è la revisione della stima temporale per il raggiungimento del target di un Corporate SER “EEE-“.

Standard Ethics prevede ora che Banco BPM possa raggiungere questo obiettivo entro 1-2 anni.

👉 VUOI RICEVERE IL SETTIMANALE ECONOMICO MULTIMEDIALE DI VERONA NETWORK?
👉 ARRIVA IL SABATO, È GRATUITO!

PER RICEVERLO VIA EMAIL

Condividi ora!