Banco BPM aderisce a SACE Garanzia Futuro a supporto delle imprese italiane

di Redazione
Banco BPM aderisce a SACE Garanzia Futuro per supportare le imprese italiane con un accordo per l’offerta di finanziamenti assistiti per operazioni di rilievo strategico per l’economia italiana.

Banco BPM ha siglato con SACE S.p.A., il gruppo assicurativo-finanziario direttamente controllato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, un accordo per l’offerta di finanziamenti assistiti da Garanzia Futuro, per operazioni che siano di rilievo strategico per l’economia italiana sotto i profili dell’internazionalizzazione, della sicurezza economica o dell’attivazione di processi produttivi e occupazionali in Italia.

I finanziamenti assistiti da Garanzia Futuro sono dedicati alle imprese italiane per sostenerne la crescita in Italia e all’estero. Possono essere concessi per la realizzazione di infrastrutture previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, nonché per la costruzione, ampliamento o manutenzione in Italia di altre infrastrutture prioritarie, sociali, energetiche, idriche o digitali. Garanzia Futuro può supportare la crescita internazionale, attraverso investimenti all’estero, acquisizioni estere o può finanziare il capitale circolante di commesse di clienti esteri. Infine, lo strumento può contribuire allo sviluppo delle filiere strategiche, all’innovazione tecnologica e digitale, sostenere progetti in aree economicamente svantaggiate e la riduzione del rischio sismico o idrogeologico, nonché a favore di iniziative per la crescita dell’imprenditoria femminile.

Attraverso un processo totalmente digitalizzato, le imprese potranno beneficiare della Garanzia Futuro di SACE al 70% e ricevere finanziamenti di medio lungo termine fino a 50 milioni di euro, in linea capitale. I finanziamenti possono essere destinati a spese da sostenere o già sostenute nei 18 mesi precedenti la richiesta di finanziamento.

Nel 2023 Banco BPM ha erogato quasi 20 miliardi di euro a favore del sistema produttivo italiano. La cooperazione con SACE dimostra la volontà dell’Istituto di accrescere la propria leadership nel mondo imprese, anche del segmento Corporate, sfruttando le caratteristiche di banca nazionale e locale nello stesso tempo, vicina ai territori e caratterizzata da un posizionamento privilegiato nelle regioni italiane a maggiore propensione imprenditoriale che contribuiscono in maniera rilevante allo sviluppo economico e industriale del Paese.

«Questo accordo – ha dichiarato Mattia Mastroianni, responsabile Corporate di Banco BPM – conferma la stretta collaborazione con SACE che esprime al meglio l’approccio della Banca nei confronti delle Imprese e delle loro esigenze legate a piani di sviluppo per rafforzarne la competitività, accompagnarle nell’internazionalizzazione e supportarle in progetti in grado di agevolare la transizione verso un’economia a minor impatto ambientale».

«Con Garanzia Futuro, è diventato strutturale il nostro supporto agli investimenti delle aziende, soprattutto alle PMI, e all’economia italiana. Oggi sono 65 gli istituti di credito che hanno aderito alle nostre convenzioni online e con un team dedicato siamo pronti a rispondere alle richieste delle aziende – ha commentato Daniela Cataudella, Head of Dynamic Business Solutions di SACE -. Insieme a Banco BPM vogliamo supportare le imprese nella transizione verso la sostenibilità e l’innovazione, al fine di ottimizzare i processi, aumentare il margine operativo e il merito creditizio, per essere sempre più competitive sia in Italia che all’estero».

👉 VUOI RICEVERE IL SETTIMANALE ECONOMICO MULTIMEDIALE DI VERONA NETWORK?
👉 ARRIVA IL SABATO, È GRATUITO!

PER RICEVERLO VIA EMAIL

Condividi ora!