AIDA CCI arriva a Progetto Fuoco Verona

di admin
AIDA CCI - Câmara de Comércio e Indústria do Distrito de Aveiro è arrivata in Italia per una visita esplorativa presso la più grande esposizione internazionale di impianti e attrezzature per la produzione di calore ed energia a partire dalla combustione del legno: la fiera Progetto Fuoco Verona. Con cadenza biennale, si tratta di uno…
AIDA CCI – Câmara de Comércio e Indústria do Distrito de Aveiro è arrivata in Italia per una visita esplorativa presso la più grande esposizione internazionale di impianti e attrezzature per la produzione di calore ed energia a partire dalla combustione del legno: la fiera Progetto Fuoco Verona.
Con cadenza biennale, si tratta di uno degli eventi più importanti al mondo per quanto riguarda il settore del riscaldamento a biomassa, che può contare sulla presenza dei principali produttori mondiali nel settore dell’energia, dell’innovazione tecnologica e delle energie alternative.
In questa edizione, il distretto di Aveiro ha visto la presenza di una sola azienda, SOLZAIMA: la visita di AIDA CCI a Progetto Fuoco è stata dunque l’occasione perfetta per capire come aumentare la partecipazione delle aziende del distretto di Aveiro a questa fiera, creando opportunità per lo sviluppo delle aziende del settore.
Progetto Fuoco è “indubbiamente un importante punto di riferimento per l’innovazione, la divulgazione e la creazione di attività per le aziende del distretto di Aveiro, ma soprattutto è uno spazio in cui imporre necessariamente la nostra presenza per far conoscere il potenziale del tessuto aziendale della regione in termini di energie alternative e innovazione tecnologica. La visita ci ha permesso di capire che abbiamo ancora molto margine di azione per far crescere le nostre aziende, e in questo contesto AIDA-CCI è sempre a disposizione per aiutarle a trovare nuove opportunità e, in futuro, per preparare una presenza più solida del distretto di Aveiro in questa fiera”, riporta Elisabete Rita, vice-presidente esecutiva di AIDA CCI.
Durante l’evento, Elisabete Rita ha inoltre avuto la possibilità di confrontarsi con soggetti ufficiali internazionali e con espositori, in modo da facilitare, in futuro, la creazione di partnership e sinergie che aiuteranno a rendere più dinamiche le imprese, così come il distretto di Aveiro stesso.
Vale anche la pena ricordare che le visite esplorative nei mercati internazionali hanno come principale obiettivo la raccolta di informazioni e il confronto con soggetti pubblici e privati, in modo da pianificare future azioni di sostegno all’internazionalizzazione delle PMI e alla raccolta di fondi di investimento per il distretto di Aveiro.
ADE – Aveiro Digital Export è un progetto promosso da AIDA CCI che intende potenziare le PMI del distretto di Aveiro nel campo dell’esportazione attraverso l’utilizzo dei canali digitali.
Il progetto può contare sul sostegno di COMPETE 2020 nell’ambito del Sistema di sostegno alle azioni collettive, con un investimento ammissibile FESR di 745.783,45 euro, che ha portato poi a un incentivo FESR di 633.915,93 euro.
Maggiori informazioni su www.aida.pt

Condividi ora!