Perché si perdono i capelli con l’arrivo dell’autunno e cosa fare?

di admin
Ogni anno è la stessa cosa: i tuoi capelli crescono in estate, poi inevitabilmente cadono con l'arrivo dell'autunno. Se questo fenomeno è naturale, può causare stress e incidere sul morale. Con l'arrivo dell'autunno infatti, i nostri capelli possono cadere con una frequenza allarmante, dobbiamo allora preoccuparci? Se la nostra spazzola riceve più capelli del solito,…

Ogni anno è la stessa cosa: i tuoi capelli crescono in estate, poi inevitabilmente cadono con l’arrivo dell’autunno. Se questo fenomeno è naturale, può causare stress e incidere sul morale. Con l’arrivo dell’autunno infatti, i nostri capelli possono cadere con una frequenza allarmante, dobbiamo allora preoccuparci? Se la nostra spazzola riceve più capelli del solito, questo non è necessariamente un segno di un’imminente calvizie. Sicuramente è colpa dell’autunno. Durante l’estate, i raggi del sole aumentano la secrezione di ormoni, che poi stimolano la crescita dei capelli. In autunno, i bulbi tornano a una fase di riposo che porta poi a questa caduta più abbondante. Le nostre chiome si addormentano e quindi perdono la loro forza.

È davvero grave?

Anche i nostri capelli hanno diritto alle loro vacanze. Dobbiamo solo evitare che si prolunghino. Secondo gli esperti: “Un periodo di caduta dei capelli non ha alcuna conseguenza purché non duri più di sei settimane". Trascorso questo periodo, si consiglia vivamente di consultare un dermatologo per eliminare le possibilità di carenza di ferro, stress eccessivo o problemi ormonali. Se abbiamo fatto in modo che tutto andasse bene dal punto di vista della salute, dobbiamo essere pazienti e adattare la nostra routine di bellezza. Su consiglio degli esperti si possono adottare prodotti anticaduta che prendono di mira i follicoli, limitano le infiammazioni e stimolano la microcircolazione, sotto forma di shampoo, maschere, integratori alimentari o sieri da applicare sul cuoio capelluto. Questi ultimi hanno il vantaggio di attuare un massaggio, che attiva anche il microcircolo. 

Di cosa è fatto un capello?

Un capello è formato da due parti: la radice, che contiene il bulbo, e il fusto del capello, costituito da cellule morte. I nostri capelli sono principalmente costituiti da cheratina, una proteina che contiene aminoacidi come la cisteina, e melanina, che gli conferisce colore. Ogni giorno perdiamo una certa percentuale di capelli, che si rinnova naturalmente. Quando si verifica uno squilibrio, la caduta dei capelli può essere maggiore della ricrescita, questo è particolarmente vero in autunno, dove la caduta dei capelli è abbastanza frequente!

Azioni da evitare

È anche possibile alleviare il problema evitando di strappare i capelli. Sì, sembra logico, ma le cose che facciamo ogni giorno accelerano il processo di caduta. Infatti, si sconsiglia di spazzolare i capelli con troppa forza, per esempio. Si consiglia anche di usare un trattamento districante che faciliti la pettinatura, quindi di lasciare i capelli sciolti il ​​più possibile, evitando di colorarli e asciugare con un asciugacapelli. Insomma, il riposo autunnale è quindi ben meritato. Non ha senso andare nel panico, bisogna aver pazienza e affidarsi ai prodotti consigliati dal vostro farmacista o medico di famiglia.

Come limitare la caduta di capelli in autunno?

Se il momento dello shampoo può essere angosciante nei momenti di caduta dei capelli, resta fondamentale eliminare il sebo e le cellule morte accumulate che rischiano di soffocare i capelli. Optate per uno shampoo delicato, da fare una o due volte a settimana, formulato con ingredienti naturali per non aggredire ulteriormente i capelli. Limitate l’uso di prodotti per colorare i capelli e spazzolateli regolarmente in modo delicato per stimolare la circolazione sanguigna ed eliminare i capelli morti. Per stimolare la ricrescita e limitare la caduta dei capelli, vi consigliamo inoltre di eseguire un bagno d’olio una volta alla settimana, utilizzando oli vegetali come olio di ricino e olio di senape. Da lasciare sul cuoio capelluto per 1 ora, questi oli vegetali aggiunti da 2 a 3 gocce di oli essenziali di rosmarino, stimoleranno naturalmente la crescita dei capelli oltre a purificare il cuoio capelluto e contribuire a riequilibrare la produzione di sebo. Potete anche sfruttare l’applicazione di questo trattamento o del vostro shampoo per massaggiare il cuoio capelluto per alcuni minuti per favorire la penetrazione dei principi attivi e attivare la microcircolazione. I vostri capelli vi ringrazieranno!

Se desiderate saperne di più sui prodotti da usare per superare la caduta eccessiva dei capelli in autunno vi consigliamo di visitare il sito dellaFarmacia Cavalieri. Il suo shop online mette a disposizione una vasta scelta di prodotti contro la caduta dei capelli.

Condividi ora!