Cresce il mercato dei box e dei posti auto: i prezzi di Verona sopra la media nazionale

di admin
Insieme a quello immobiliare sta correndo anche il settore della compra-vendita dei rimessaggi auto. Attestato un +0,5% per i box, a Verona si gonfia la percentuale con +0,9%. Rimangono stabili i prezzi dei posti auto. Dall'Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa inoltre, emerge che la maggior parte dei box auto vengono comprati per uso personale.

La ripresa del mercato immobiliare, sia di prezzi sia di volumi delle case, fa sentire i suoi effetti anche sul segmento dei box e dei posti auto. Nei primi sei mesi del 2021, infatti, secondo le analisi condotte dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, i prezzi dei box nelle grandi città sono cresciuti dello 0,5% mentre quello dei posti auto sono rimasti stabili.
Verona conferma questa tendenza: l’andamento di mercato dei posti auto rimane lo stesso del primo semestre dello scorso anno e non si rintracciano aumenti. Al contrario, si gonfia la percentuale in riferimento ai box che svetta a +0,9%. Si attesta quindi al di sopra della media nazionale e terza città italiana dopo Bologna e Milano per l’aumento dei prezzi dei rimessaggi auto.

Allo stesso modo le compravendite, aggiornate dall’Agenzia delle Entrate ai primi nove mesi del 2021, evidenziano un recupero degli scambi dei box del 41,9% a livello nazionale e del 39% per le grandi città. L’aumento si conferma anche se si effettua il confronto con i primi nove mesi del 2019, anno non interessato dalla pandemia.
Nel primo semestre del 2021 il 73% delle operazioni realizzate dalle agenzie del Gruppo Tecnocasa ha riguardato la compravendita e il 27% la locazione di box. Il dato sulle transazioni immobiliari è in crescita e questo ha trascinato anche i box. anche questa tipologia. Rispetto allo stesso periodo del 2020 c’è un incremento del 4,8%.

Nella maggioranza dei casi chi acquista un box lo fa per utilizzarlo ma c’è comunque una discreta percentuale che lo acquista per metterlo a reddito (44,1%) vista la maggiore facilità di gestione dell’immobile e i rendimenti interessanti che si aggirano intorno al 6,4% annuo lordo.

Condividi ora!