Carnevale veronese 2020.

di admin
Coordinamento Comitati Carnevaleschi: ottanta eventi, da gennaio a settembre.

 Venerdì, 3 gennaio 2020. Sono stati presentati, nella Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri, i numerosi eventi del Carnevale veronese 2020 – www.carnevaleveronese.org – promossi e curati dal Coordinamento Comitati Carnevaleschi, Lugagnano di Sona, Verona, carnevaleveronese@gmail.com. Hanno illustrato il tutto il presidente della Provincia, Manuel Scalzotto;  per il Coordinamento, la presidente e il vicepresidente, rispettivamente, Loretta Zaninelli e Antonio Soffiati; Arnaldo Bissoli; Alessandro Chiarini, direttore commerciale del Pastificio Avesani, che da anni, collabora con il Coordinamento; Lara Turrini; Assunta Micheletti; Sonia Cordioli e Simone Vesentini. Come sopra accennato, gli appuntamenti saranno circa 80: dal primo, il 12 gennaio, in Santo Stefano di Zimella, alla chiusura, a Torri del Benaco, il 12 settembre, tenendo presente che la stagione carnevalesca 2020 verrà aperta ufficialmente, con una cena di beneficienza,  l’11 gennaio, presso il ristorante “Al Frassino”, Peschiera del Garda: possono parteciparvi anche i bambini ed è su prenotazione – costo: 30.-€ a persona; piccoli, sino ai 5 anni, gratis; piccoli, dai 5, sino a 10 anni, 12.-€. Una seconda, importante ed attesa cerimonia d’apertura della stagione in corso – seconda, ma la prima ad avere luogo – sarà la celebrazione della Messa, nella chiesa di San Zeno di Mozzecane, il 9 febbraio, dove i fedeli parteciperanno, nei loro tipici e diversi costumi carnevaleschi. Chiaro, poi, che, nel corso del 2020, si alterneranno i tradizionali eventi, per così dire istituzionali, del Carnevale veronese: le elezioni e le investiture delle maschere, le sfilate dei pittoreschi carri allegorici e di maschere, provenienti anche da fuori provincia e gli appuntamenti gastronomici. Sarà, quindi, festa per adulti e piccini, in un tripudio di maschere e di colori, patrocinata da quasi tutti Comuni della Provincia. Anche quest’anno – grande iniziativa – le maschere saranno chiamate a divulgare la tradizione del Carnevale nelle scuole e a partecipare a eventi speciali, nelle Case di Riposo e negli Istituti, che ospitano ragazzi diversamente abili. Come in occasione delle precedenti edizioni, il Coordinamento promuoverà il “Trofeo per i Carri allegorici”, che prevede la premiazione del carro più votato, in base alla somma dei punteggi, assegnati dalle giurie territoriali, presenti in ogni Comune. Non mancherà il concorso scolastico “La Provincia e il suo Carnevale”, dedicato alle classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio scaligero. Torna, infine, il concorso on-line “Fotografa il Carnevale Veronese”, destinato a premiare le immagini, che meglio racconteranno le emozioni del Carnevale 2020.                                                                                                                                    Pierantonio Braggio

Condividi ora!