Inaugurato il Quartier generale di Cantina Soave

di admin
Innovazione e sostenibilità, su una superficie di oltre 11 ettari, di cui 35 mila mq coperti.

Dopo quasi tre anni di lavori, con l’investimento di 90 milioni di uno, il 20 settembre 2019, è stata inuagurata la sede principale di Cantina di Soave, alla presenza di stampa e autorità, fra le quali il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, l’assessore regionale all’Agricoltura, Giuseppe Pan, e il presidente di Fedagri e di Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, Giorgio Mercuri. Il presidente di Cantina di Soave, Roberto Soriolo, e il direttore Generale Bruno Trentin, hanno svelato la targa celebrativa, che verrà apposta sulla facciata della Cantina, a ricordo e testimonianza del significato e del valore degli imponenti lavori di modernizzazione e di ampliamento eseguiti. Con il che, è stato totalmente riorganizzato il Quartier generale, su una superficie di oltre 11 ettari, di cui 35 mila mq coperti, dal settore conferimento delle uve, all’imbottigliamento, allo stoccaggio, alla logistica, agli uffici. Un complesso importante d’interventi, che ha volto dovuta attenzione allo sviluppo sostenibile e all’ambiente e, in particolare, al risparmio energetico e alla raccolta delle acque meteoriche, onde queste non vengano disperse in fognatura, ma introdotte nelle falde acquifere. «Quella di Cantina di Soave è un’evoluzione instancabile e continua – ha affermato il direttore generale, Bruno Trentini – sempre, nel pieno rispetto delle proprie origini, della grande tradizione di cui è orgogliosa erede, oltre che dell’ambiente, che è il bene più prezioso. L’innovazione è essenziale, proprio per portare avanti quei valori, che, da sempre, sono l’anima della storica Casa vitivinicola: la valorizzazione delle denominazioni del territorio e il rafforzamento dei brands aziendali. È proprio questa evoluzione, che ha permesso alla Cantina di ottenere il prestigioso titolo ‘Italian wine producer of the year’, dall’IWSC – International Wine & Spirits Competition, storico e autorevole concorso enologico internazionale. Ed ora abbiamo completato anche questa grande opera. che definirei un ambizioso obiettivo raggiunto, che ci permette di consolidare il nostro status di azienda a tutta filiera, “dal grappolo alla bottiglia”, e di continuare ad essere un solido punto di riferimento, per i nostri viticoltori». Cantina Soave, attivissima, all’altezza dei tempi, innovativa e moderna, nonché attenta all’ambiente, è grande, prezioso elemento per la creazione di economia e di ricchezza, nel territorio di Soave e veronese.

Condividi ora!