Floramundi Donnafugata in scena presenta Carla Fracci

di admin
Domenica 3 Dicembre al Teatro Impero di Marsala, Carla Fracci ed il regista Beppe Menegatti; spettacolo con il ballerino Amilcar Moret Gonzalez e la DJB Junior Ballet Company. Le corografie saranno ispirate alla carriera dell’artista e al Floramundi di Donnafugata del quale Carla Fracci sarà la madrina.

La più grande danzatrice italiana sarà in scena al Teatro Impero di Marsala, domenica 3 dicembre alle ore 18, raccontando le tappe di una carriera straordinaria, nei più grandi teatri del mondo, interpretando ruoli che, con lei, sono diventati leggenda.
Durante lo spettacolo, sarà il ballerino Amilcar Moret Gonzalez e la DJB Junior Ballet Company ad interpretare il racconto, con alcune delle corografie più celebri ispirate alla carriera della Fracci e al vino Floramundi di Donnafugata.
La Fracci racconta Carla, è questa la dimensione più intima scelta per presentare l’autobiografia “Passo dopo passo” con cui la prima ballerina del Teatro alla Scala più famosa di sempre, ha voluto interrogare sé stessa, sul significato della propria vita d’artista, sull’arte e la bellezza in generale.
Nel ruolo di Giselle, Giulietta, Cenerentola, Medea, Carla Fracci ha raggiunto il maggior successo accanto ai più grandi nomi del balletto mondiale: Erik Bruhn, Rudolf Nureyev, Michail Baryshnikov, Mario Pistoni e Paolo Bortoluzzi.
Sul filo di questi ricordi, Carla Fracci, in dialogo con il maestro Beppe Menegatti, evocherà, i momenti più esaltanti della propria esperienza artistica, con incursioni che toccano l’intimità della sua vita personale.
La Fracci a Marsala troverà l’amicizia e l’ammirazione di un’intera città, anche grazie al lavoro del Centro Danza Tersicore diretto da Elisa Ilari che, con Donnafugata, ha condiviso lo sforzo organizzativo per portarla nella città dei Mille.
“E’ un grande onore per il Centro Danza Tersicore – come afferma il direttore artistico Elisa Ilari – ospitare nel ventesimo anniversario della nostra scuola un mito assoluto della danza classica come Carla Fracci; abbiamo organizzato un evento di tale portata, perché crediamo fermamente che sarà un momento di grande crescita per le nostre allieve poter incontrare e confrontarsi in un dialogo aperto, sulle tavole del Teatro Impero, con la più grande interprete della danza.”
“Di Carla Fracci ammiro la donna tenace, l’artista perfetta e l’eleganza con cui ha danzato nel mondo – spiega José Rallo di Donnafugata –; le siamo davvero grati per aver accettato l’invito ad essere la madrina del nostro Floramundi, un Cerasuolo di Vittoria dall’anima floreale. La danza incontra il vino evocando bellezza ed armonia. Sarò felice – al termine dello spettacolo – sul palco di ringraziare la Fracci per queste grandi emozioni.”

Condividi ora!