Risultati al 30 settembre 2017 di Banco BPM, Milano-Verona. Utile netto di € 53 milioni. Posizione di liquidità eccellente.

di admin
Il Banco Popolare BPM segnala, al 30 settembre 2017, un utile netto di € 53 milioni che, a livello “adjusted” raggiunge gli € 143,5 milioni, tenendo presente che per “adjusted”, s’intende il risultato di periodo, al netto degli effetti riconducibili alle componenti non ricorrenti e della relativa fiscalità. I proventi operativi “core” – somma delle voci…

Le coperture dei crediti deteriorati lordi passano dal 36,2% a fine settembre 2016, all’attuale 49,1%. Si riducono i crediti deteriorati netti di 3,0 miliardi e di 2,2 miliardi rispetto fine anno. Il completamento delle cessioni di crediti deteriorati, concordate
con la Banca Centrale Europea, per € 8 miliardi, è previsto entro il giugno 2018, in anticipo di 18 mesi, rispetto agli obiettivi di piano. La posizione di liquidità, fattore di massima importanza, è eccellente, con attività stanziabili libere, per oltre 20 miliardi di euro. Ora, non ci resta che attendere i risultati del quarto ed ultimo trimestre 2017, in corso.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!