MBE – Motor Bike Expo – The Int’l Motorcycle Show, www.motorbikeexpo.it: oltre 150.000 visitatori!

di admin
Ha avuto luogo a Verona, nei giorni 20-22 gennaio 2017, presso Veronafiere.

Per la nona volta, a Verona, una sempre promettente Motor Bike Expo Int’l, che ha potuto felicemente contare sulla presenza di oltre 150.000 visitatori, fra appassionati e tecnici, persino da Stati Uniti e da Paesi Arabi, dove l’uso della moto è sempre più diffuso, come in Europa, anche a scopi turistici, con risvolti positivi sul territorio. Erano presenti circa settecento espositori, fra i quali le migliori marche mondiali, quali: Aprilia, BMW, Ducati, Harley-Davisdson, Honda, Husqvarna, Indian, Kawasaki, Mondial, Guzzi, Morini, Royal Enfield, Scrambler Ducati, Suzuki, Triumph, Victory e Yamaha. Il tutto in sette padiglioni di Veronafiere, per 67.000 mq, ed in aree esterne, per dimostrazioni, per 21.000 mq. Se incontri e convegni hanno ampliato culturalmente la grande esposizione, questa è stata onorata dalla presenza di personaggi come Terence Hill, Karen Davidson, Piero Perlù, Vittorio Sgarbi e Paul Teutul sr. Al Motor Bike Expo, l’oggetto moto (e tutto il cosmo che gli gira intorno) è stato proposto al pubblico nel modo più semplice e diretto, talché chiunque ha potuto ammirare da vicino i modelli in mostra, toccarli, chiedere informazioni, circolare nei grandi stand (senza barriere architettoniche), confrontarsi direttamente, con i rappresentanti delle case o degli atelier, in cui vengono prodotti, ed in alcuni casi, addirittura provare le moto, negli spazi esterni, destinati ai test-drive.
Solo nel 2016, le immatricolazioni hanno superato il numero di 193.000…! Avevano presentato l’internazionale rassegna il vicepresidente di Veronafiere, Claudio Valente, Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere, e Francesco Agnoletto, ideatore, con Paola Somma, di MBE. La rassegna ha avuto luogo in un momento d’importante crescita del settore moto, come conferma il forte numero delle immatricolazioni, che nel 2016, ha raggiunto gli oltre 193.000 pezzi. «L’edizione di quest’anno, in particolare – commenta Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere –, ha visto proprio le più importanti case costruttrici sposare in pieno il progetto di Motor Bike Expo. Da parte dei grandi marchi si è notata ancora più attenzione e cura, dai particolari degli stand e della promozione, alla quantità e qualità di anteprime assolute in mostra tra i modelli esposti. La manifestazione si consolida così il migliore strumento per interpretare l’evoluzione del mercato e delle tendenze del segmento custom e delle due ruote in generale».
«Motor Bike Expo cresce nei numeri ma anche nella qualità e si conferma punto d’incontro di alto livello per gli appassionati che scelgono la fiera – dichiara Paola Somma, co-organizzatrice dell’evento insieme a Francesco Agnoletto –. Grande gratificazione deriva dalla soddisfazione degli espositori, con molti che hanno già riconfermato la presenza alla prossima edizione. Le aziende hanno potuto infatti lavorare, costruire contatti e relazioni con un grande pubblico internazionale e fare business, evidenziando il proprio ruolo nel mondo del motociclismo. In questi tre giorni siamo inoltre riusciti ad accendere i riflettori sul settore delle due ruote, valorizzando un comparto che esprime passione e capacità imprenditoriale».
Motor Bike Expo (www.motorbikeexpo.it) è ormai un evento sempre più trasversale e completo anche grazie a 21mila metri quadrati all’esterno per esibizioni, spettacoli, corsi di guida e test-drive, un’area riservata al moto-turismo in collaborazione con la Regione Veneto e l’attenzione per il panorama sportivo con le premiazioni dei campionati di motociclismo e gli incontri con i piloti.


Pierantonio Braggio

Condividi ora!