Costumi, colori e storia russi, a Castel Vecchio, Verona.

di admin
L’evento si terrà il 23 febbraio 2017, dalle ore 16,30, presso il Circolo Ufficiali, con musica e danze tradizionali, a cura di Russkij Dom.

L’annuncio è stato dato da Marina Kholodenova, presidente di Russkij Dom, Verona, durante l’incontro, tenutosi il 13 gennaio scorso, presso la Tavernetta di Giovanni Forte, Verona. Presso la quale, si è avuta, per così dire, un’anteprima di quanto avverrà in Castel Vecchio, il 23 febbraio prossimo, dalle ore 16,30, nel salone del Circolo Ufficiali, Verona: canti e musica russi, arie classiche e canzoni storiche italiane, proposti da artisti russi, in costume originale, in un momento di amicizia e di solidarietà, che hanno reso la serata piacevole e che fanno prevedere sviluppi più che positivi futuri, nelle relazioni fra veronesi e russi. L’occasione ha permesso a Bakhtina Liubov, attiva a Genova, di fare conoscere la sua personale produzione di quei popolari costumi, che colorano, anche con tradizione e storia, molti eventi popolari e attuali russi. Una curata ed importante sfilata di giovani, che indosseranno tali lavori – compreso un costume dedicato alla veronese ed amata Giulietta – rallegrerà, accompagnata da musica, canto e ballo, appunto, il pomeriggio del citato incontro culturale in Castel Vecchio. Protagonisti dell’evento saranno ragazze e ragazzi, provenienti da Voronež, da San Pietroburgo, da Bielorussia e Italia, nonché veronesi della scaligera Accademia di Belle Arti, nel quadro del “III Concorso di Musica e di Costumi nella tradizione russa ed europea” – 2017. Il cennato incontro, alla Tavernetta, ha avuto lo scopo anche di raccogliere fondi, per coprire la spesa del trasferimento e dell’alloggio a Verona dei giovani artisti sopra menzionati. Russkij Dom – Associazione culturale – ha sede in piazzetta Adigetto 6, Verona, verona@russkijdom.com.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!