XIV edizione di Anteprima Amarone.

di admin
Sarà presentata l’annata 2013, nei giorni 28-30 gennaio 2017, nel Palazzo della Gran Guardia, Verona: il giorno 28 sarà dedicato alla stampa, il 29 agli appassionati ed il 30 agli operatori.

Imminente la XIV edizione di Anteprima Amarone. Si terrà, dal 28 al 30 gennaio, presso il Palazzo della Gran Guardia, Verona. L’evento, organizzato dal Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella, Negrar, Verona, presenterà l’annata 2013 del Grande Rosso veronese, che, quest’anno, secondo la commissione del Consorzio, riunitasi per tracciarne il profilo e il valore, ha definito di qualità medio-alta. Settant’otto cantine proporranno, oltre al prodotto 2013, anche altre 150 etichette da degustare, pure d’annate precedenti. Un’occasione, quindi, da non perdere, peraltro, nel centro di Verona. Aiuterà a meglio degustare un calice “istituzionale”-novità, selezionato da apposita commissione d’esperti, fra i modelli VDglassche, perfettamente atto a esaltare l’espressione del vino in esame. Diversamente dal solito, gli approfondimenti sulla denominazione – come la ricerca dell’Osservatorio Vini Valpolicella, a cura di Wine Monitor di Nomisma sull’Amarone nel mercato Usa, i dati sui flussi turistici in Valpolicella, l’aggiornamento sul protocollo “Riduci Risparmia Rispetta” e gli stessi dettagli relativi all’annata – non saranno presentati diffusamente, ma dettagliati nella cartella stampa, ferma restando la disponibilità, per chi lo volesse, di approfondire i diversi argomenti con i responsabili del Consorzio e con gli esperti, quali Denis Pantini di Nomisma, Diego Tomasi, Crea Viticoltura ed Enologia di Conegliano, e Renzo Caobelli, consulente agronomico del Consorzio Valpolicella. Una scelta saggia questa, che punta a non sottrarre tempo alle degustazioni e al contatto con i produttori. La degustazione, nelle sale riservate alla sola stampa, con servizio sommelier, sarà disponibile, infatti, dall’apertura, alle 9,30, fino alle 17. Domenica, 29 gennaio, l’Anteprima Amarone sarà aperta, dalle 10 alle 19, ai wine lovers che già numerosi stanno acquistando l’ingresso on line (su faberest.com: info su www.anteprimaamarone.it; i biglietti saranno anche acquistabili direttamente in Gran Guardia a 30 euro). Gli appassionati potranno deliziarsi accompagnando l’Amarone, con gli assaggi gastronomici proposti dal Ristorante Nicolis e le creazioni della Pasticceria Perbellini. Quest’anno, poi, per la prima volta nella sua storia, Anteprima Amarone, proporrà – ottima iniziativa – una terza giornata, lunedì 30 gennaio dalle 10 alle 17, interamente dedicata ai professionisti di settore, che potranno, così, con calma, degustare i vini e parlare d’affari, con i produttori. Tre giornate straordinarie, quindi, per il vino veronese, giornate, che esalteranno la sua qualità e che porranno in luce, al tempo, l’alta esperienza di agricoltori e di vinificatori, che, con il loro impegno ed il loro Amarone, sempre più valorizzano il territorio veronese.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!