Mercatini di Natale 2016 e Presepi a Verona.

di admin
Fino a tutto il 26 dicembre, 60 espositori, italiani ed esteri, renderanno variopinta e movimentata la città scaligera.

Si rinnova felicemente l’evento dei Mercatini di Natale a Verona, nelle centrali e storiche piazze dei Signori, Mercato Vecchio e in via della Costa, evento, che significa festa e serenità. La manifestazione si realizza per la nona volta, a cura del Comitato per Verona, presieduto da Luciano Corsi, che l’ha presentata nella Sala Arazzi del Municipio di Verona, con il plauso del sindaco Flavio Tosi e dell’assessore all’economia, Marco Ambrosini. Caratterizzeranno i Mercatini le note e fiabesche casette in legno, ideate e portate a Verona dal Nürnberger Christkindlmark, Mercatino di Gesù Bambino di Norimberga, Germania. Cinque settimane di festa, nel centro di Verona, quindi, che significano animazione, capace di attrarre visitatori non solo veronesi ed italiani, ma, anche dall’estero, se è vero che nella “stagione natalizia” 2015, si sono potuti contare, con orgoglio, circa 2.000.000 di appassionati al comparto natalizio, che, peraltro, rimane vivo ed aperto al pubblico, sino a tarda sera, con eccellente frequentazione. Un evento sempre più importante e di spessore, creatore anche di un forte indotto e, al tempo, anche di occupazione, sia pure provvisoria, per una quarantina di giovani, e di lavoro per circa venticinque aziende veronesi, www.nataleinpiazza.it. Tale importante complesso è illuminato da numerose luminarie, già appese sulle strade cittadine, ed abbellito da bianchi alberi di Natale, situati sul Corso Porta Nuova. Completa la grande kermesse cittadina la XXX Rassegna Internazionale del Presepio, attiva in Arena dal 26 novembre al 22 gennaio, che presenta il presepio nell’arte e nella tradizione, www.presepiarenaverona.it, sotto la grande ed, ormai, amica bianca Stella natalizia, che, dall’interno della romana arena, allunga le sue brillanti punte in Piazza Bra. Quanto a traffico e a parcheggi, è può aiutare www.veronamobile.it.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!