ISTRUZIONE: INAUGURATA ALLA SALA BIROLLI LA MOSTRA “LEGGERE, SCRIVERE, FAR DI CONTO…” DEDICATA A NICOLA TOMMASOLI

di admin
L’assessore all’Istruzione Alberto Benetti ha partecipato questa mattina all’inaugurazione della mostra sulla storia della scuola italiana “Leggere, scrivere, far di conto…” dedicata a Nicola Tommasoli, in esposizione alla sala Birolli in via Macello fino al prossimo 9 giugno.

L’allestimento è stato realizzato da Madri Insieme per una Verona Civile in collaborazione con l’assessorato all’Istruzione del Comune di Verona, l’associazione “Vivi in Europa”, Agsm e con il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale per il Veneto (MIUR). Presenti il curatore della mostra Egidio Guidolin, la cantante Cecilia Gasdia e gli alunni di due classi della scuola primaria di primo grado “Rubele”. “Un percorso espositivo – dichiara l’assessore Benetti – che raccoglie in immagini ed oggetti d’epoca un secolo della nostra storia sui banchi di scuola. Un’iniziativa di grande pregio che, oltre a ricordare l’importanza della scuola come luogo principe per la formazione dei futuri cittadini e cittadine, è l’occasione per non dimenticare, a cinque anni dalla scomparsa, la tragica morte nella nostra città del giovane Nicola”. La mostra, frutto di una trentennale raccolta di oggetti e documenti effettuata dall’antiquario Egidio Guidolin, presenta al visitatore un’ampia esposizione di documenti, con oltre 30 bacheche di materiali didattici (quaderni, libri, carte geografiche e fotografie), sulla storia della scuola elementare in Italia dall’Unità ai primi anni del secondo dopoguerra. L’esposizione, ad ingresso gratuito, è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 17, il sabato dalle 9 alle 12 e la domenica dalle 16 alle 20. Informazioni sul sito www.lascuoladiunavolta.altervista.org

Condividi ora!