50ENNE ARRESTATO E CONDANNATO PER VIOLENZA, MINACCIA E RESISTENZA AGGRAVATA A PUBBLICO UFFICIALE

di admin
Un veronese di 50anni è stato arrestato ieri pomeriggio dalla Polizia municipale per il reato di violenza, minaccia e resistenza aggravata a pubblico ufficiale. L’arresto è stato convalidato questa mattina dall’autorità giudiziaria.

L’uomo, giudicato con rito direttissimo, ha patteggiato una condanna ad un anno di reclusione, pena sospesa, alla quale il giudice ha associato l’obbligo di firma tutti i giorni per un anno. I fatti sono avvenuti attorno alle 16.45 di martedì, sulle scalinate della Gran Guardia, dove una pattuglia della Polizia municipale era intervenuta per verificare la presenza di alcune persone che sputavano sui passanti. Sul posto gli agenti stavano controllando cinque persone, una donna e quattro uomini, tutti di nazionalità italiana. Mentre quattro di essi collaboravano con gli agenti e fornivano le informazioni richieste, L.S, 50anni senza fissa dimora, rifiutava di declinare le proprie generalità, urlava e minacciava di infettare gli agenti in quanto sieropositivo, tentando di allontanarsi e arrivando a spingere un agente in strada, rischiando di farlo investire dalle auto in transito.

Condividi ora!