Accordo per la valorizzazione e il potenziamento dello Iat di Molina

di admin
Provincia e Comune di Fumane.

L’assessore al Turismo Ruggero Pozzani e il collega del Comune di Fumane Giuseppe Totolo hanno siglato l’accordo per lo IAT di Molina. Le  9.000 presenze dello scorso anno hanno fatto sì che la Provincia potesse investire ancora risorse e progetti sullo IAT di Molina. La collaborazione sinergica tra Provincia, Comune e Proloco ha confermato la strategia turistica, che si è rivelata vincente, del mettere in rete Enti, professionalità e finanziamenti. Con soddisfazione si può annunciare che i visitatori del Parco delle Cascate, provenienti da tutti i paesi europei, ma in prevalenza dall’Italia, sono cresciuti dal 2009 al 2010 del dieci per cento. L’obiettivo futuro sarà facilitare gli scambi culturali tra Fumane e il Veneto, l’Italia e l’Europa.
Il Comprensorio di Fumane evidenzia le sue caratteristiche di tipicità nelle valenze naturali e di intervento umano:  i vigneti, le cave, le ville, le cascate e le tradizionali case costruite interamente con la pietra locale rappresentano le eccellenze ambientali e storiche dell’area. La riqualificazione dell’uso della pietra locale e l’interpretazione delle tipicità del territorio possono trasformarsi in opportunità di sviluppo turistico oltre che economico. L’impegno dei prossimi mesi sarà proprio sulla comunicazione e sull’informazione con  l’inserimento in molti siti web istituzionali di nuovi e innovativi percorsi culturali, enogastronomici, storici e naturalistici..

Condividi ora!