La definizione della dottrina, l’organizzazione istituzionale

di admin
Ultimo appuntamento del ciclo d’incontri sulle origini della Chiesa con Pier Angelo Carozzi martedì 31 maggio alle 21 alla Fondazione Centro Studi Campostrini.

“La definizione della dottrina, l’organizzazione istituzionale” è il tema dell’ultimo appuntamento che chiude il ciclo d’incontri dal titolo "La Chiesa prima di Roma" curato da Pier Angelo Carozzi, docente di Storia delle religioni dell’Università di Verona, martedì 31 maggio alle 21 alla Fondazione Centro Studi Campostrini in via Santa Maria in Organo, 4, a Verona.
Il ciclo d’incontri ha approfondito la storia della Chiesa e quindi l’istituzionalizzarsi della comunità dei credenti in Gesù come Messia e Dio. Nei primi 250 anni chiesa e cristianesimo sono inculturati nell’ebraismo e per questo il loro studio passa attraverso l’inculturazione greca e l’entroterra ebraico della cultura, facendo riferimento al mondo greco, alla Torah e all’ebraico come lingua e modello di civiltà. Quando la Chiesa, già sulla fine del primo secolo, si sposterà da Antiochia a Roma, si caratterizzerà per l’uso sempre più diffuso della lingua latina. L’incontro vuole fare il punto sulla definizione della dottrina e l’organizzazione istituzionale della Chiesa.
L’itinerario di studio sarà ripercorso attraverso il viaggio in Turchia organizzato dal 18 settembre al 2 ottobre 2011 dal professor Carozzi per la Fondazione Centro Studi Campostrini. Le iscrizioni sono aperte fino al 10 giugno telefonando ai numeri 045-8670734/788.
Il viaggio in Turchia darà l’opportunità di toccare con mano e calpestare le pietre dei siti archeologici anatolici, ellenistico-romani e cristiani che testimoniano l’avvio della Chiesa prima di Roma nella fase giudaico-cristiana e proto-cristiana. Il viaggio partirà dalla Turchia sudorientale, da Antiochia, praticamente zona geografica siriana, assegnata alla Repubblica turca dopo la caduta dell’Impero ottomano, per percorrere i confini mediterranei della penisola anatomica con due itinerari interni al Paese. Non si vuole approfondire la conoscenza della capitale, che merita un sopralluogo a sé, ma si passeranno in rassegna tutte le sedi dei concili: Efeso (III concilio, 431), Nicea (sede del I, 325), Calcedonia (IV, 451) e Costantinopoli (II, 381).
L’incontro è a ingresso libero e ha il patrocinio del Comune di Verona, della Provincia di Verona e della Regione Veneto, realizzato con il contributo di Banca Popolare di Verona e Fondazione Cattolica Assicurazioni.

Condividi ora!