“Festa del Vino Doc” per Lessini-Durello e Soave-Recioto

di admin
Presentazione delle manifestazioni di promozione a Roncà.

Nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, l’assessore provinciale alle Politiche per l’agricoltura Luigi Frigotto ha presentato la 42^ edizione della “Festa del vino DOC “, che si terrà a Roncà dal giorno 12 al 16 maggio 2011.
Erano presenti: Roberto Turri, sindaco di Roncà; Lorenzoni Aldo, direttore consorzio Soave;  Roncolato Stefano, presidente Pro Loco Roncà e Ferdinando Cossio, dirigente del settore Ecologia della Provincia di Verona.
Quest’anno, la manifestazione che promuove le Doc Lessini-Durello e Soave-Recioto prende il nome di “Vini Vulcani”. La “Festa del vino Soave – Durello – Lessini DOC” si svolge ogni anno nella terza domenica di maggio. Nel territorio di Roncà si è venuto a creare un terreno ideale per una particolare vite che produce un’uva, denominata durella, da cui si ottiene un vino secco particolarmente adatto alla spumantizzazione. La festa diviene allora momento principale di celebrazione e promozione di un prodotto tipico della Lessinia.
Frigotto: “Sono orgoglioso di presentare la 42^ edizione della ‘Festa del vino DOC’, manifestazione importante che negli ultimi anni ha riscosso un notevole successo, grazie alla vitalità ed alle nuove idee dell’amministrazione comunale. L’evento ha come obiettivo quello di pubblicizzare non solo il prodotto che verrà messo sul mercato, ma soprattutto il territorio nel quale viene realizzata la lavorazione del vino. L’anno 2010 è considerato come una nuova primavera per le nostre uve: sono state infatti messe in vendita addirittura 600.000 bottiglie di Durello, mentre la produzione del Soave è aumentata del 20%”.
Turri: “Rispetto agli anni passati, la manifestazione ha cambiato volto: essa è infatti organizzata nella piazza centrale di Roncà e non più in periferia, e soprattutto viene messo al centro dell’attenzione il vino, prodotto che la festa valorizza. Novità importante dell’evento è la presenza in piazza di 14 chioschi, che permetteranno la degustazione dei vini. Gli intenditori avranno l’occasione di sorseggiare i tre vini DOC prodotti dalle cantine per coglierne tutte le sfumature e per mettere a confronto profumi e sapori. Un’altra particolarità introdotta in questa edizione è l’aperitivo a base di Durello e di liquore alla ciliegia: la ciliegia è prodotto molto importante e redditizio del territorio veronese”.

Condividi ora!