Giorgia Benusiglio lunedì in due scuole veronesi per portare la sua testimonianza sugli effetti delle droghe

di admin
Giorgia Benusiglio, giovane milanese scampata alla morte nel 1999 dopo aver assunto una pasticca di ecstasy adulterata e testimonial di campagne anti-droga del ministero della Gioventù, sarà a Verona lunedì prossimo, 18 aprile, per una riflessione sulle conseguenze delle dipendenze da droghe con gli studenti di due scuole scaligere.

Gli incontri, organizzati nell’ambito del progetto Libriadi promosso dall’Ali (Associazione librai) veronese, in collaborazione con il Sindacato locali da ballo (Silb-Fipe) scaligero (entrambi sindacati di categoria della Confcommercio), si svolgeranno alle 14.30  all’Educandato agli Angeli di via Cesare Battisti a Verona (davanti a insegnanti e ragazzi del Liceo) e, alle 18, alla scuola secondaria Pascoli di Grezzana (con insegnanti, alunni e genitori).
Alle ore 12 di lunedì, Giorgia Benusiglio sarà protagonista di una conferenza stampa che si svolgerà nella sede di Confcommercio Verona (via Sommacampagna 63/h), alla presenza del presidente provinciale dell’associazione Paolo Arena, del massimo esponente provinciale dell’Ali Paolo Ambrosini e del presidente del Silb veronese Paolo Artelio.

Condividi ora!