Grande successo per la seconda edizione di Upskill 4.0

di Redazione
A conclusione della seconda edizione del programma, sono stati presentati oggi i prototipi realizzati dai giovani di tre ITS e due atenei per alcune realtà di Verona, Vicenza e Mantova.

Sono stati presentati questa mattina, presso il Centro Congressi della Camera di Commercio di Verona, i 12 prototipi originali sviluppati da studenti ITS e universitari per rispondere alle sfide di innovazione lanciate da aziende o imprese sociali con sede nelle province di Verona, Vicenza e Mantova. Con l’evento si chiude ufficialmente la seconda edizione di Upskill Cariverona, il programma di innovazione collaborativa promosso da Fondazione Cariverona e Upskill 4.0, spin-off dell’Università Ca’ Foscari Venezia.

L’iniziativa, lanciata a marzo 2024, ha coinvolto 12 realtà produttive e oltre 50 giovani di tre ITS (Academy LAST di Verona, FITSTIC di Bologna e Servizi alle imprese di Viterbo) e di due atenei (Università di Ca’ Foscari Venezia e Università degli studi di Padova).

Accompagnati dai project manager di Upskill 4.0, i team hanno lavorato a stretto contatto con gli imprenditori per elaborare risposte originali ed efficaci ai loro bisogni di innovazione. Attraverso un processo per fasi codificato da Upskill 4.0 e mutuato da metodologie per la gestione dell’innovazione come il Design Thinking, i giovani hanno aiutato le aziende a ripensare i loro prodotti e servizi attraverso le tecnologie digitali.

I prototipi realizzati

Per la provincia di Verona

  • una web app, una nuova comunicazione online ed esperienze offline attraverso un pop-up store per Pasticceria Cassandrini;
  • un contest rivolto ai giovani per avvicinarli al mondo della falegnameria per Lorenzo
    Borsarini;
  • un’analisi web dettagliata per comprendere la percezione del brand e individuare
    nuovi segmenti di mercato per Camplin;
  • un nuovo videogioco collaborativo per gli studenti di Cooperativa il Ponte.

Per la provincia di Vicenza:

  • un sigillo fisico dotato di tecnologia NFC per garantire l’autenticità al gioiello e per consentire una sua identificazione sicura nel tempo per La Prima Gioielli;
  • laboratori e rubriche social per far scoprire i segreti della scrittura e della tipografia e avvicinare i lettori per Ronzani Editore;
  • una strategia comunicativa multicanale per Lineasette;
  • miscele personalizzate, nuovi packaging e contenuti multilingue per i mercati internazionali per l’azienda produttrice di caffè Europa ’93.

Per la provincia di Mantova:

  • un chatbot di supporto nella gestione degli ordini per la cantina Lebovitz;
  • una galleria virtuale per immergersi nell’arte e nella cultura di Mutty Arts & Crafts;
  • tre nuove strategie comunicative per una maggiore visibilità del brand e per arricchire l’esperienza dei clienti per la trattoria all’Avanguardia;
  • un’esperienza digitale rinnovata per coinvolgere il pubblico per Calze BC.

Condividi ora!