Federica Barbero (Fratelli d’Italia): una voce per il Nord Ovest alle elezioni europee [VIDEO]

di Redazione
La candidata per FdI al Parlamento europeo, nella circoscrizione Nord-Ovest per Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta e Lombardia, illustra le sue priorità per un'Europa più vicina alle imprese, al territorio e alle comunità locali.

Federica Barbero, già nelle liste di Fratelli d’Italia per le elezioni regionali nella circoscrizione di Cuneo e provincia, spiega la sua candidatura alle elezioni europee del prossimo 8-9 giugno.

Evidenzia quali sono i temi che le stanno più a cuore e cosa immagina per il territorio ed il tessuto produttivo delle Regioni, parte della circoscrizione elettorale del Nord Ovest (Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia).

«Essere stata indicata, da Fratelli d’Italia, quale candidata per un seggio al Parlamento europeo (nella circoscrizione nord-ovest: Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e Lombardia) è stato un onore ed è una responsabilità, visto che quotidianamente ciascuno verifica quanto sia ormai fondamentale e incisivo l’impatto delle politiche dell’Unione europea sulla vita dei cittadini, sulle imprese, sulle istituzioni.

L’impegno politico in sede europea è un ottimo mezzo per lavorare in favore dei territori compresi nella circoscrizione elettorale.

Di certo vi è molto da fare. Ad esempio, favorendo una legislazione per le imprese volta ad una transizione ecologica soft, attenta cioè alle specificità del tessuto produttivo (senza cioè imporre drastici cambiamenti nelle fonti di approvvigionamento energetico).

Una transizione digitale che possa contare su idonei finanziamenti, con una particolare attenzione alle microimprese, che necessitano di maggiore flessibilità, vista la loro struttura.

Il potenziamento delle infrastrutture, del sistema di comunicazioni su strada e su ferro, il sostegno finanziario sia per le attività produttive di filiera ma anche per lo sviluppo dell’economia di prossimità, con particolare attenzione alle tradizionali attività commerciali a conduzione familiare, che combatta il fenomeno del degrado urbano e della desertificazione dei centri abitati, in particolari dei piccoli borghi».

Condividi ora!