Problemi in famiglia? Il Gruppo Agsm Aim crea la banca a ore solidali

di Redazione
Agsm Aim crea la banca a ore solidali per i propri collaboratori e le proprie collaboratrici che abbiano necessità di assistere figli o parenti con problemi di salute.

Nasce la “banca a ore solidali” in Agsm Aim

A partire da oggi, primo aprile, il personale del Gruppo Agsm Aim potrà ricorrere al neo nato istituto delle “ore solidali” che permetterà di donare – volontariamente e gratuitamente – ore di ferie e permessi alle colleghe e ai colleghi che hanno la necessità di assentarsi dal lavoro per assistere figli minori e componenti del nucleo famigliare o parenti, entro il primo grado che, per particolari e gravi condizioni di salute, necessitano di cure continue e costanti.

Ogni otto ore donate dai dipendenti, Agsm Aim ne riconoscerà una quota aggiuntiva di tre ore.

«Il Gruppo Agsm Aim dimostra ancora una volta la sua attenzione per il benessere delle persone che ne fanno parte, promuovendo la solidarietà e l’aiuto reciproco all’interno dell’Azienda», commentano i vertici del Gruppo.

«Grazie a questa iniziativa, i collaboratori e le collaboratrici saranno concretamente supportati dai propri colleghi e dalla Società anche nei momenti di difficoltà. L’iniziativa, inoltre, contribuisce ad aumentare il clima di cooperazione e sostegno all’interno del Gruppo, migliorando il benessere e la soddisfazione in primis di chi ci lavora ogni giorno».

👉 VUOI RICEVERE IL SETTIMANALE ECONOMICO MULTIMEDIALE DI VERONA NETWORK?
👉 ARRIVA IL SABATO, È GRATUITO!

PER RICEVERLO VIA EMAIL

Condividi ora!