Camera di Commercio di Verona, Riello traccia un bilancio del suo quinquennio

di Redazione
Lo scorso 28 marzo si è chiuso ufficialmente il mandato 2019-2024 di Presidenza, Giunta e Consiglio della Camera di Commercio di Verona. Il bilancio del presidente Giuseppe Riello.

Il presidente della Camera di Commercio di Verona Giuseppe Riello ha chiuso il suo mandato lo scorso 28 marzo, insieme a Giunta e Consiglio camerale. Da mesi sono state attivate le procedure per il rinnovo degli organi.

Riportiamo di seguito il commento del Presidente ai cinque anni di mandato fra 2019 e 2024.

L’amministrazione Riello presenta il Bilancio di Mandato 2019-2024

«È stato un quinquennio denso di sfide e di successi. Il periodo è stato caratterizzato da un contesto economico e sociale in continua evoluzione, con la pandemia da Covid-19 che ha avuto un impatto dirompente sul sistema produttivo globale. A questa sfida si sono aggiunte le tensioni geopolitiche e l’aumento dei costi dell’energia e delle materie prime, che hanno reso il quadro ancora più complesso e incerto. Di fronte a queste sfide, la Camera di Commercio di Verona ha adottato un approccio proattivo e resiliente, con l’obiettivo di supportare le imprese del territorio e accompagnarle nel processo di ripresa e di crescita.

Le principali azioni intraprese nel corso del mandato possono essere così riassunte:

  • Sostegno alle imprese durante la pandemia con il progetto RiVer, Riparti Verona.
  • Promozione del territorio e dell’export, partecipando a network internazionali, organizzando eventi e incontri B2B e realizzando campagne di marketing territoriale.
  • Sviluppo dell’economia locale attraverso il sostegno alle filiere produttive strategiche, l’innovazione e la creazione di nuove imprese con una particolare attenzione al sostegno e sviluppo degli asset infrastrutturali di cui è socia. Abbiamo investito negli aumenti di capitale di Veronafiere e Aeroporto Valerio Catullo e seguito con attenzione la gestione della Fondazione Arena di Verona, che tanto porta alla filiera turistica in termini di indotto.
  • Formazione e capitale umano: la Camera di Commercio ha offerto un’ampia gamma di corsi di formazione per le imprese e i lavoratori, con l’obiettivo di innalzare le competenze e favorire l’occupazione.
  • Digitalizzazione: la Camera di Commercio ha investito nella digitalizzazione dei propri servizi, al fine di renderli più accessibili e fruibili per le imprese.

Il bilancio di mandato 2019-2024 rappresenta un punto di partenza per il futuro della Camera di Commercio di Verona. In un contesto in continua evoluzione, la Camera di Commercio continuerà a svolgere un ruolo di primaria importanza per supportare le imprese del territorio e accompagnarle nel percorso di crescita e di sviluppo.

In conclusione, desidero ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento di questi risultati nel corso del mandato 2019-2024: il Consiglio camerale, la Giunta, il personale dipendente, le associazioni di categoria, le imprese e i cittadini

Il Presidente, Giuseppe Riello».

👉 VUOI RICEVERE IL SETTIMANALE ECONOMICO MULTIMEDIALE DI VERONA NETWORK?
👉 ARRIVA IL SABATO, È GRATUITO!

PER RICEVERLO VIA EMAIL

Condividi ora!