Phoenix Capital, inaugurato l’Innovation Outpost a San Francisco

di Redazione
Giulio Fezzi, presidente dell'azienda veronese, è atterrato il 4 marzo nella Silicon Valley per entrare, non solo fisicamente, nello spazio INNOVIT.

Una nuova era per le relazioni italo-americane nell’ambito dell’innovazione tecnologica prende forma con l’arrivo di Phoenix Capital a San Francisco. Giulio Fezzi, Presidente di Phoenix Capital, ha dato il via alla sua missione in Silicon Valley, partecipando ai primi appuntamenti presso INNOVIT – Italian Innovation and Culture Hub, una piattaforma strategica lanciata dal Governo italiano per promuovere l’innovazione del Sistema Paese negli Stati Uniti.

La presenza di Fezzi, arrivato il 4 marzo (resterà fino all’8 marzo), è segnata dalla partecipazione al demoday della cohort dedicata alla “Generative AI”. Il caldo benvenuto è stato offerto dal direttore di INNOVIT, Alberto Acito, che ha accolto Fezzi e il suo team presso la sede situata al 710 di Sansome Street. L’incontro si è aperto con un saluto istituzionale seguito da un evento di networking e mentoring denominato “MENTORS MIX & MATCH”, arricchito da un aperitivo.

Lo spazio di “contaminazione” INNOVIT.

Alberto Acito ha espresso soddisfazione per l’incontro con Phoenix Capital, sottolineando l’importanza della sinergia tra l’Italia e Silicon Valley e il ruolo chiave che INNOVIT gioca in questo contesto. Ha inoltre messo in luce come le partnership, quali quella instaurata con Phoenix Capital, rappresentino un amplificatore delle opportunità di crescita e sviluppo per il Sistema Italia a San Francisco.

Da parte sua, Giulio Fezzi ha rimarcato l’importanza strategica dell’apertura di un Innovation Outpost all’interno di INNOVIT per Phoenix Capital. Questo passo rappresenta non solo un’espansione fisica ma anche l’immersione in un contesto di prestigio per la promozione dell’innovazione italiana negli USA.

La sede INNOVIT a San Francisco.

Fezzi ha evidenziato l’obiettivo di creare connessioni vitali per l’ecosistema di Phoenix Capital, sottolineando la necessità di essere pionieri non solo in senso figurato ma anche attraverso presenze concrete nei luoghi chiave dell’innovazione globale. Il ringraziamento è stato esteso a tutto lo staff di INNOVIT, tra cui Francesca Buonanno, Raffaele del Monaco, Jacopo Naidi, Federico Jarach, e Lidia Schwarz, per il supporto nella realizzazione di questa importante iniziativa.

Alla vigilia di questo appuntamento, il presidente Fezzi e il direttore dell’Innovation Center di Phoenix Francesco Righetti sono stati ospiti di Focus Verona Economia, condotto dal direttore Matteo Scolari. In collegamento anche Francesca Buonanno di Fondazione Giacomo Brodolini.

Condividi ora!