De Beni: «Albergatori in crisi, bollette troppo alte»

di admin
Federalberghi Garda Veneto lancia l'allarme sull'aumento dei prezzi dell'energia: calcolato un aumento di 70mila euro in più all’anno per una struttura di 100 camere.

I costi dell’energia stanno continuando a crescere creando preoccupazione anche all’interno della categoria degli albergatori. Federalberghi Garda Veneto rende noto che, in questi giorni, stanno arrivando le bollette relative a luglio e segnala un sensibile incremento dei costi rispetto al 2021. Un aumento legato alla situazione instabile del mercato energetico e alla situazione geopolitica internazionale, ma anche dal fatto che gli ultimi due mesi hanno presentato temperature molto alte. Il clima torrido ha inciso sull’utilizzo dei condizionatori e  ha contribuito alla definizione della bolletta.
Gli associati si sono confrontati e hanno concordato un vademecum sull’uso corretto e consapevole dell’energia. Elettricità e gas  rappresentano spese che peseranno sul bilancio delle strutture, soprattutto perché la situazione attuale – comunque in continua evoluzione – fa prospettare che non vedremo ribassi almeno fino a marzo 2023.
Nel corso del 2021 la sola componente di gas ha registrato un incremento del costo di quasi il 400%. La quota di fatturato che sarà assorbita dalla componente energetica, secondo le stime del nostro partner Energy Working, salirà dal 5,2% del 2019 al 20% (+285%). Si calcola un aumento medio di 70mila euro in più all’anno per una struttura di cento camere.
Dati allarmanti, che rendono necessari interventi strutturali dedicati al settore, come già ribadito nei giorni da Massimiliano Schiavon, indispensabili a mantenere in vita le aziende già duramente colpite da oltre due anni di Covid e dalla guerra ucraina.
«Sosteniamo le azioni del Governo volte a individuare una strategia di medio-lungo periodo per fissare un tetto massimo al costo del gas, ma è necessario un intervento anche nell’immediato per salvare il comparto – commenta il presidente -. A livello governativo siano stati supportati nei mesi scorsi grazie all’innalzamento del credito di imposta previsto per l’acquisto di energia elettrica analogamente a quanto stabilito per le imprese energivore e il taglio delle accise sui carburanti, ma non basta».
Nell’obiettivo di offrire azioni concrete di contenimento e razionalizzazione dei costi delle forniture di gas e energia elettrica ormai da anni ci stiamo avvalendo di un Gruppo di Acquisto per l’Energia. THE GROUP – Light, NaturalGas & GreenOpportunities oggi più che mai rappresenta uno strumento di tutela per coloro che ne sono entrati a far parte, limitando i disagi in queste situazioni di incertezza e rendendoci già pronti per l’anno venturo, con un nuovo e unico fornitore ancora più strutturato e qualificato. Oltre a limitare i danni sulla bolletta, il gruppo garantisce un servizio di assistenza a 360°: dalla verifica della corretta imputazione dei costi, fino alla gestione delle controversie con i fornitori.
«La situazione rischia di diventare insostenibile. L’aumento dei costi – per noi operatori, ma anche per le famiglie – rischia di compromettere l’andamento e la redditività della stagione – commenta Ivan De Beni –. Solo più avanti potremo avere un quadro preciso, ma già ora mi sembra che la situazione sia abbastanza delineata. Bene gli aiuti di cui abbiamo beneficiato nei primi due trimestri dell’anno, ma chiediamo al Governo un intervento immediato e maggiormente incisivo a supporto di un comparto come il nostro, fatto di aziende energivore». https://www.federalberghigardaveneto.it/gruppiacquisto/thegroup/

Leggi ora

In Evidenzia

Sportelli pubblici, CGIA: «Code più lunghe per 2,5 milioni di italiani»

di Giorgia Preti | 03/03/2024
coda cgia mestre

Progetto Fuoco 2024: in fiera a Verona 45mila operatori

di Redazione | 02/03/2024
Progetto Fuoco 2024 - VeronaFiere - EnneviFoto

Donazzan a Bardolino per il convegno sulla scuola: «Temi delicati»

di Redazione | 02/03/2024
Tavola rotonda Snals-Confsal - assessore Donazzan

Turismo: Verona è una città che sa adattarsi alle tendenze

di Redazione | 01/03/2024

Destination Verona & Garda Foundation in partenza per Berlino

di Redazione | 01/03/2024

Turismo culturale, Veneto seconda regione d’Italia

di Redazione | 01/03/2024
Coda davanti al Cortile di Giulietta a Verona.

Energia: mercato stabile, ma più caro rispetto al pre-crisi

di Redazione | 29/02/2024
Contatori di energia elettrica in un palazzo (Foto archivio).

Geometri, è boom di pre-iscrizioni

di Redazione | 28/02/2024
Romano Turri e Nicola Turri del Collegio dei Geometri di Verona.

Le Piazze dei Sapori 2024, ecco le date: dal 9 al 12 maggio

di Redazione | 27/02/2024

Condividi ora!