“Burro di malga” di Lessinia e qualità, apprezzati dagli appassionati, a Natale 2018.

di admin
Per Dal Colle, è stato successo. Pasqua 2019 sarà il momento delle Colombe…

In occasione del Natale 2018, Dal Colle intese promuovere la veronese Lessinia, acquistando direttamente “in Lessinia” lo speciale “burro di malga”, con il quale produrre i propri pandori e panettoni. L’iniziativa è stata apprezzatissima, per il particolare sapore e la morbidezza, che tale burro conferisce ai dolci. D’altra parte, su tratta di un burro molto raro, che deriva da panna, ottenuta da latte speciale, naturalissimo, conferito dalle malghe alla lavorazione, nel corso di soli quattro mesi l’anno – giugno, luglio, agosto e settembre – nei quali, le bovine pascolano esclusivamente a stabulazione libera o, in altri termini, in alpeggio, appunto, sulle pendici dei veronesi monti Lessini. Tale burro, apportando nuovo e delicato sapore, ha generato, a Natale 2018, un +222 % di vendite dei freschi lievitati, rispetto al 2017. Un risultato inaspettato – pari a 23.120 pezzi, fra pandoro e panettone, accompagnato, al tempo, dalla soddisfazione d’avere promosso, i meravigliosi monti veronesi – che si prevede, anche in vista della prossima Pasqua, con la Colomba. "Un successo superiore alle nostre aspettative, e, soprattutto, pensando che i prodotti erano stati messi in vendita, solo negli spacci. Ne siamo, naturalmente, molto contenti. Il gusto del burro di malga è stato particolarmente apprezzato. Lo abbiamo costatato dalle vendite e da quanto comunicatoci direttamente…", afferma Beatrice Dal Colle, che insieme al fratello, Alvise. La produzione necessita di continua attenzione e d’innovazione, nel quadro del concetto “qualità”, come aveva saggiamente pensato, per il Natale scorso, Egidio Dal Colle, iniziatore dell’Azienda di Colognola ai Colli e appassionato promotore del territorio.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!