“Wanted” – Gesucht! – “Ricercato” – Buscado! – Recherché! Importante documento, celebrativo del “I Centenario del Francobollo – 1840-1940”, uscito a Torino, nel 1940.

di admin
Il documento, forse una cartolina o un foglietto, posto in circolazione, in via privata, a Torino, nel 1940 e celebrante l’emissione del primo francobollo, nel mondo, avvenuta nel 1840, è al centro dell’attenzione della tedesca “Forschungsgemeinschaft
Tag der Briefmarke e.V.
im Bund Deutscher Philatelisten e.V.”, Società per la Ricerca sulle “Giornate del Francobollo”, nel mondo, guidata dal…

Sembra quasi impossibile, ma, a fare conoscere, almeno al sottoscritto, un documento importante, curato, a suo tempo, dalla filatelia torinese, è un attento amico tedesco, l’amico berlinese, il citato dr. Schmollinger, appunto. Il quale, alla ricerca del documento, qui sotto riprodotto, ci offre anche ulteriori, interessanti dettagli, che, di seguito, dal bollettino, del 15 novembre 2018, della citata Società trascriviamo:

Centenario del Francobollo, nella Giornata del Francobollo 1940, Torino. Si gradiscono informazioni. (15 novembre 2018 – mu/hs). Il sig. Michael Ullrich, Leimen, Germania, cura il settore collezionistico “ Centenario del Francobollo” e non perde di vista, al tempo, il tema “Gionata del Francobollo”. Celebrato, in sede internazionale, tale centenario ricorda l’introduzione del primo francobollo nel Regno Unito di Gran Bretagna – e nel mondo – avvenuta il 6 maggio 1840, ed è sempre stato preso in considerazione quale motivo di vignette, per francobolli, dedicati alla Giornata del Francobollo. Ora, tenuto conto di questo, il sig. Ullrich è alla ricerca d’informazioni su tale speciale avvenimento. A Torino, in occasione della Giornata del Francobollo, era prevista per il 7 marzo 1940, una mostra, appunto, celebrativa del Centenario del primo Francobollo, mostra, che, tuttavia, nonostante importanti preparativi, fu disdetta. Le cartoline predisposte per l’avvenimento furono distrutte. Solo un esemplare, utilizzato nel 1941 a San Remo, fu ritrovato, nel 1977. La cartolina sopra riprodotta, del 27 marzo 1942, da Torino, costituisce il secondo esemplare, noto al sig. Ullrich. Le informazioni, di cui sopra, sono state tratte da un articolo di Alfred Gerth, dal titolo “ Centenario dei Francobolli”, apparso, sul Bollettino N°4 dell’ISCA, International Stamp Centenary Association, Berlino, 1978., e dalla Rivista filatelica “Il Corriere Filatelico”, Milano, numeri 2 e 3 /1940 – peraltro, riprodotti – laddove, nel numero 2, si annuncia la citata mostra, e nel numero 3, s’annuncia che la stessa è stata disdetta. Nel numero 2, 29 febbraio 1940, della menzionata Rivista se legge, infatti, sotto il titolo “ Il centenario del Francobollo”: Anche l’Unione Filatelica Italiana di Torino ha deciso di organizzare, per il 17 marzo p.v., una Mostra Filatelica, con annessa Borsa, per le Contrattazioni filateliche e di ciò, va data piena lode al sodalizio torinese… Nel numero 3, 31 marzo 1940, si legge: Unione Filatelica Subalpina, via Lagrange 7, Torino – A causa di un’errata interpretazione del Calendario delle Manifestazioni dell’anno in corso, la Mostra Filatelica, che era stata indetta per il 17 marzo, non ha avuto luogo. Il presidente: Laiolo. Gli studiosi tedeschi, traendo le conclusioni dal tutto, tenuto conto che una Mostra per il “Centenario del Francobollo”, non ha avuto luogo, nel 1940, a Torino, e che la stessa Mostra non avrebbe avuto riferimento alcuno ad una “Giornata del Francobollo”, definiscono alquanto improbabile che sia stata realizzata una cartolina commemorativa, quale quella in tema. Continuano gli estensori del presente articolo, segnalando che “La cartolina effettivamente esiste – cosa confermata dal fatto, che la scritta “1° Centenario del Francobollo”, posta nella parte superiore della cartolina, coincide con l’anno della sua stampa –, che è tata prodotta in Italia e che è stata utilizzata”, sottolineano che tali realtà fanno pensare all’esistenza d’altri esemplari della cartolina in parola e ringraziano, sin d’ora, per eventuali comunicazioni – a: info@tag-der-briefmarke.org, ove vi fossero, sul pezzo stesso. Gli estensori informano anche che tanto a Milano, come a Verona, erano previste manifestazioni per il Centenario del Francobollo 1940. Noi, ringraziamo, comunque, il dr. Schmollinger, per la sua costante attenzione verso Verona e la sua filatelia. A chiarimento: sulla cartolina, di cui sopra, appaiono, un 10 centesimi di Lombardo-Veneto; un penny black, inglese, e un 5 centesimi del Regno d’Italia.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!