Estate di prosa e danza in cortile Mercato Vecchio

di admin
Prende il via sabato 28 giugno la rassegna di prosa e danza in Cortile Mercato Vecchio. L’iniziativa, che si inserisce nella 70^ edizione dell’Estate Teatrale Veronese, prevede dieci spettacoli, cinque di danza e cinque di prosa, per complessive 22 serate. In programma anche due spettacoli di teatro per ragazzi e la partecipazione attiva di persone…

La rassegna, organizzata dal Comune con la collaborazione di Banco BMP- Banca popolare di Verona, Cattolica Assicurazioni, Agsm e azienda vinicola Santi, si pone come proposta alternativa a quella del Teatro Romano, con spettacoli originali e innovativi, per un pubblico curioso ed eterogeneo.

“Un appuntamento che contribuisce ad arricchire l’offerta culturale cittadina nei mesi estivi, molto gradita dai veronesi ma anche dai turisti che, sempre più numerosi, scelgono la nostra città per le loro vacanze- ha detto l’assessore alla Cultura Francesca Briani -. Ventidue serate di spettacolo, con proposte di prosa e danza davvero originali, grazie a professionisti capaci di sperimentare nuovi linguaggi e forme espressive. Il costo del biglietto è accessibile a tutti – aggiunge l’assessore -, una scelta per invogliare anche i giovani, ma anche famiglie con bambini, ad assistere a qualche rappresentazione”.

Questi gli spettacoli in programma.
Per la prosa, Fondazione Aida presenta due produzioni: lo spettacolo “Il lago dei cigni”, in scena il 28 e 29 giugno; “Il Libro della giungla”, versione teatrale per bambini, il 3 e 4 luglio; la compagnia Cantieri invisibili sarà in scena il 10, 11, 12 e 13 luglio con “Preti avvocati dottori peste e così sia!”; seguirà la proposta di Punto in Movimento, sul palco dal 17 al 20 luglio con “Sogno di una notte di mezza estate”; a chiudere la sezione prosa, dal 24 al 27 luglio, lo spettacolo “Oggi è Otello” del Teatro Scientifico-Teatro/Laboratorio.

Per la danza, inaugura la sezione la Compagnia Artemis il 30 giugno con “Il barbiere di Siviglia”; il 6 e 7 luglio Ersiliadanza propone “Siamo tutti guerrieri”; il 14 luglio sarà la volta della Compagnia Abbondanza –Bertoni con “Le fumatrici di pecore”; quarto spettacolo in programma il 21 luglio, “Hopera” della compagnia E.Sperimenti dance Company; chiude la sezione danza, il 28 luglio, la compagnia Deep Impact con “Loop”.
Prezzi biglietti: posto unico 14 euro; spettacoli AIDA 6 euro gli adulti, 5 euro i bambini. Biglietto gratuito per i disabili e un accompagnatore.

Ulteriori informazioni sul sitowww.estateteatraleveronese.it

Presenti in conferenza: Leonardo Sartori, responsabile organizzativo di Fondazione Aida; Ermanno Regattieri di Cantieri Invisibili; Roberto Totola e Marina Furlani di Punto in Movimento, insieme ad Alessandro Panozzo del progetto “Diversità integrata e Spettacolo”; Isabella e Giovanna Caserta del Teatro Scientifico – Teatro/Laboratorio; Augusto Radice, responsabile organizzativo di Ersiliadanza.

Condividi ora!