La Festa europea della Musica in BIBLIOTECA CAPITOLARE 21 giugno – 24 giugno 2018 Verona – Piazza Duomo, 19

di admin
Voci nel Chiostro, Corali e Antichi Strumenti Musicali Sarà un solstizio d'estate musicale quello in programma giovedì 21 giugno a Verona, in occasione della Festa europea della Musica, una manifestazione popolare che si tiene ogni anno in contemporanea europea per celebrare il giorno con più ore di luce dell’anno e trasmettere quel messaggio di cultura,…

Per la prima volta la "Festa europea della musica", evento anche nazionale promosso dal MIBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), dalla SIAE e dall’AIPFM (Associazione italiana per la promozione della Festa della Musica) entra nel vivo alla Biblioteca Capitolare di Verona, grazie all’organizzazione della Fondazione Discanto e in diversi spazi della città grazie alla sinergia con altre associazioni e istituzioni del territorio.


Dalle ore 18.00 alle 21.00 “Voci nel Chiostro”, concerto gratuito nel Chiostro della Biblioteca Capitolare con le voci del baritono Bongjung Kim e dei soprano Yim Kyoung e Laura Ulloa, vincitori del Premio Internazionale di Musica Gaetano Zinetti, accompagnati al pianoforte dal Maestro Federico Donadoni e dal baritono Xu Wei.
In programma le più belle arie tratte da Opere di Mozart, Bellini, Verdi e Puccini e alcune indimenticabili canzoni della tradizione italiana e cubana.


Alle ore 18.00, 19.00 e 20.00 presso il Salone della Biblioteca sono previste speciali visite guidate sulla storia della Biblioteca e, per l’occasione, saranno esposti eccezionalmente al pubblico antichi strumenti musicali e preziosi codici musicali.
Dopo la visita si potrà accedere al Museo Canonicale e il percorso terminerà nel Chiostro, dove i visitatori potranno deliziarsi con le esibizioni musicali in programma.


Inoltre, le visite guidate del 21 giugno in Capitolare, sono anche il primo appuntamento dell’iniziativa “Inaspettate bellezze”, una serie di visite speciali alla scoperta dei partner del progetto di Hub del Management Culturale: Biblioteca Capitolare, Accademia di Agricoltura, Scienze e Lettere, Eremo di San Giorgio, Museo Diocesano di Mantova e la Pia Società Don Mazza con il complesso di Villa Scopoli. Progetto ideato e promosso da Fondazione Discanto, con il sostegno della Fondazione Cariverona.





INFO EVENTO: FESTA DELLA MUSICA / INASPETTATE BELLEZZE

Biblioteca Capitolare di Verona (ingresso Piazza Duomo 19)

Giovedì 21 giugno 2018 dalle 18:00 alle 21:00 / Ingresso concerto: gratuito

Giovedì 21 giugno (ore 18:00/19:00/20:00) Visite Guidate

Venerdì 22 /Sabato 23 /Domenica 24 Giugno ore 18.00 Visite Guidate

Ingresso visite guidate: euro 10, si consiglia la prenotazione.

Per info e prenotazioni: tel. 045 8538071 info@capitolareverona.it

www.bibliotecacapitolare.it www.fondazionediscanto.it

La Fondazione Discanto trae origine dall’attività realizzata fin dal 9 settembre del 1993 dall’Accademia Discanto, di cui va a perpetuare la tradizione storica e i valori ideali.

Progettazioni culturali, articolate e complesse, sviluppate negli anni a livello nazionale ed

internazionale, hanno consentito di collocarsi tra le strutture di riferimento più evolute del

panorama nazionale ed europeo. Di fondamentale importanza è lo sviluppo di partenariati

nazionali ed internazionali con Enti pubblici e realtà private, che a vario titolo operano nel mondo dell’arte, della cultura, dello spettacolo, dell’istruzione, della formazione, del sociale, dell’ambiente e del turismo, come strumento di innesco e volano, atto a favorire una costante ricerca dei sistemi più avanzati ed evoluti.

Da ottobre 2017 ha aperto la Biblioteca Capitolare di Verona al grande pubblico, organizzando visite guidate e molteplici attività: tra i quali un flashmob in piazza Brà, la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, la Notte dei Musei, laboratori per bambini e tanto altro per far conoscere e avvicinare i visitatori, veronesi e non, ad una delle istituzioni più importanti della città e del mondo. Attualmente è anche in corso una raccolta fondi per il restauro e la valorizzazione di tutto il complesso della Biblioteca.

Condividi ora!