“Fógo, castàgne e vin brulé” 2017, con ottimo successo, a Verona.

di admin
All’Arsenale è stata grande festa nei giorni 18 e 19 novembre. Presente anche l’arte, con la mostra “Immagini senza tempo d’una storia” a cura della nota Galleria di Licia Massella, Verona.

Organizzato dalle associazioni culturali On Music, antolini.onmusic@gmail.com, e Joker Event, l’evento “Fógo, castàgne e vin brulé” 2017, tenutosi nello storico ed austriaco Arsenale veronese, aveva lo scopo di valorizzare i prodotti tipici del territorio veronese, coinvolgendo, come con successo è avvenuto, giovani e famiglie, attraverso una grande castagnata a livello conviviale, accompagnata, appunto, da vin brulé. Ciò, dando evidenza, quindi, alle tradizioni e alla cultura veronesi. Le quali hanno trovato ulteriore ed adeguata rievocazione pratica anche nei piatti predisposti per la cena dei due fine giornata. L’importante manifestazione mirava anche a coinvolgere giovani gruppi emergenti, offrendo loro la possibilità di dare sfogo al loro talento e di conglobare in Fógo, castàgne e vin brulé anche la manifestazione del Vespa Club 37100 Verona, che sabato 18 novembre ha festeggiato, con i numerosi presenti, la sua tradizionale Vespacastagnata, nel mezzo dello spazio-incontro espositivo, dedicato alle sempre giovani Vespe. Molto ha contribuito alla riuscita della kermesse anche la mostra, dal titolo ‘Immagini senza tempo d’una storia’, curata dalla Galleria di Licia Massella, liciamassella@gmail.com: dipinti e foto interessanti, delle quali alcune dell’Ostaria Vecia Dogana, via Filippini, raffiguranti aspetti della vecchia Verona, prima della costruzione dei “muraglioni” sull’Adige. Hanno presentato ufficialmente l’evento, in precedenza, venerdì 17 novembre, nella Sala Rossa del Municipio di Verona, l’assessore Filippo Rando, Federico Antolini – organizzatore, con i colleghi, anche della Festa della Birra – e Licia Massella, che nella mostra citata, ha presentato più di 200 opere, nei settori fotografia, pittura e scultura. Tradizioni, territorio ed arte sono storia e cultura, che elevano lo spirito e che vanno coltivate e diffuse, in un momento della civiltà, che le trascura e le dimentica, sprofondandosi purtroppo nel materiale, nell’inconcludente e nell’annullamento delle vere relazioni umane.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!