Ufficio Filatelico e Numismatico di San Marino.

di admin
Serie decimale in fondo specchio, con due pezzi da 2.-€ commemorativi. Anche tre pezzi in oro 2017: uno in scudi e due un euro.

San Marino ha predisposto una serie decimale, contenente anche le monete commemorative da 2.-€, con le nuove facce nazionali. Una commemorativa è dedicata a Giotto, annoverato tra i più grandi pittori italiani, iniziatore di uno stile nuovo dell’arte figurativa italiana e modello per gli artisti rinascimentali. Il dritto del pezzo raffigura, a sinistra, un particolare del campanile del Duomo di Firenze e, a destra, un ritratto di Giotto. La seconda moneta celebra l’Anno Internazionale del Turismo sostenibile per lo Sviluppo e intende promuovere un nuovo modo di visitare, favorendo il rispetto dell’ambiente, da parte dei turisti. Turismo sostenibile significa, dunque, un viaggiare rispettoso del pianeta, che non alteri l’ambiente – naturale, sociale e artistico – e che non ostacoli lo sviluppo delle altre attività sociali ed economiche. Tiratura: 2600 serie in fondo specchio. Data di emissione è stata il 19 ottobre 2017. Ma la Repubblica di San Marino non si ferma qui. Lo stesso 19 ottobre, infatti, sono stati posti in vendita tre nuovi pezzi in oro 900/1000, con millesimo 2017: un 2 scudi, 6.45 g, dedicato all’Architettura a San Marino: Chiesa di Santa Maria dei Servi di Maria in Valdragone, nonché un 20 euro, 6,45 g, ed un 50 euro, 16,1 g, dedicati al 25° anniversario dell’ingresso (1992) della Repubblica di San Marino alle Nazioni Unite – ONU, con tirature rispettivamente di 600, 500 e 500 esemplari, in fondo specchio.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!