Un pellegrinaggio a Loreto e ad Assisi, nonché un invito a Concamarise, Verona.

di admin
Sono proposti dall’attiva Confraternita dei Nostalgici del Tabàr.

Non finiremo mai di sottolineare l’importante azione associativa, creatrice d’amicizia, di solidarietà e promotrice di attività, legate alle tradizioni, all’agrcoltura e a quanto di meglio il mondo, che ci circonda, ci può offrire, svolta dalle diverse “Confraternite” e dalle Pro Loco.
I Nostalgici del Tabàr, in italiano, tabarro, di Concamarise, Verona, guidati dal presidente, Fabrizio Lonardi, invitano gli amanti del bello e del tradizionale a Concamarise, loro sede, alla festa di Sant’Antonio Abate dei giorni 13 e 14 gennaio 2017 e alla partecipazione alla gita–pellegrinaggio a Loreto, Belforte di Chieti (Paese terremotato) e Assisi, info: 347 743 15 15, fabriziolonardi.vr@gmail.com. Creata nel 2011, la Confraternita dei Nostalgici del Tabàr ha conferito il “Premio Confraternita”: nel 2013, al rev. padre Flavio Carraro, vescovo di Verona, dal 1998 al 2007; nel 2014, al noto cuoco e ristoratore veronese, Giorgio Gioco, e, nel 2015, a Giovanni Rana, imprenditore veronese, nel settore della pasta. Questo, per rendere omaggio a coloro, che si sono impegnati in opere importanti per la società, sia nel campo religioso, che in quello economico, quale elemento creatore di ricchezza, morale e materiale, nel sociale. Nel 2014, gli associati del Tabàr hanno incontrato papa Francesco, consegnandoli un tabàr bianco e la tessera onoraria della Confraternita. Il “Premio Confraternita” è stato ancora assegnato, nel 2016, ad Antonio Lunghi, sindaco d’Assisi-Perugia, in occasione del gemellaggio con i Priori del Piatto di Sant’Antonio Abate, e nel 2017, alla campionessa di volteggio a cavallo, Anna Cavallaro. La Confraternita è stata ufficialmente presente, il pomeriggio del 24 settembre 2017, con tanto di labaro, alla premiazione del VII Concorso di Poesia dialettale del Triveneto “La Casa Contadina”, Concamarise. Un’attività, quindi, meritevole d’attenzione e d’alto elogio, tanto più che la stessa è assolutamente basata sul grande concetto del volontariato.


Pierantonio Braggio

Condividi ora!