ESTATE TEATRALE VERONESE: AL TEATRO ROMANO, DA GIOVEDì 2 LUGLIO, “ROSENCRANTZ E GUILDENSTERN SONO MORTI”

di admin
Prenderà il via giovedì 2 luglio, alle 21.15 al Teatro Romano, con “Rosencrantz e Guildenstern sono morti” di Tom Stoppard, il 67esimo Festival shakespeariano dell’Estate Teatrale Veronese. Lo spettacolo, prodotto da Khora.teatro e Bananas, è stato presentato questa mattina in sala Arazzi dal consigliere comunale incaricato alla Cultura Antonia Pavesi, insieme al direttore artistico dell’Estate…

“In attesa di poter festeggiare l’anno prossimo i 400 anni dalla morte di Shakespeare – ha spiegato Savorelli – ci siamo concessi la libertà di inaugurare la stagione omaggiando l’autore vivente più shakespeariano al mondo: quel Tom Stoppard che ha vinto l’Oscar con la sceneggiatura di Shakespeare in love”.
Lo spettacolo, ispirato all’Amleto di Shakespeare, sarà a Verona in prima nazionale e replicherà fino al 4 luglio. Scene e costumi sono di Marta Crisolini Malatesta, mentre le luci di Pietro Sperduti. Nel cast anche gli attori Beniamino Zannoni, Andrea Caimmi, Andrea Bartola, Simone Luglio e Aldo Gentileschi, alcuni dei quali domani, mercoledì 1° luglio alle ore 12, si esibiranno in una performance in piazza Erbe. Venerdì 3 luglio il pubblico potrà incontrare tutta la compagnia alle 17.30 alla Biblioteca Civica di via Cappello; condurrà l’incontro la giornalista Betty Zanotelli.
E giovedì sera, alle ore 21, prima dell’inizio dello spettacolo, sarà consegnato ad Andrea Jonasson il 58° premio Renato Simoni per la “fedeltà al teatro di prosa”.
 

Condividi ora!