“Film Festival della Lessinia” – 20^ edizione A Bosco Chiesanuova la rassegna cinematografica internazionale dal 23 al 31 agosto

di admin
Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, il vicepresidente nonché assessore alla Cultura e Identità Veneta Marco Ambrosini ha presentato la 20^ edizione della rassegna cinematografica internazionale “Film Festival della Lessinia”, che si svolgerà a Bosco Chiesanuova dal 23 al 31 agosto. Erano presenti: Claudio Melotti, sindaco del Comune di Bosco Chiesanuova; Vito Massalongo, presidente…

La rassegna è inserita nel macro-cartellone “Provincia in Festival”, il progetto culturale di rete promosso dall’assessorato alla Cultura e Identità Veneta della Provincia di Verona, nell’ambito di RetEventi Cultura Veneto, il network tra istituzioni locali e operatori dello spettacolo della Regione del Veneto. L’iniziativa è realizzata con la direzione artistica di Fondazione Atlantide – Teatro Stabile di Verona e il supporto organizzativo e promozionale della società Provincia di Verona Turismo.

Il “Film Festival della Lessinia” è una rassegna cinematografia internazionale dedicata alla montagna e alle terre lontane, che si svolge ogni anno a Bosco Chiesanuova sull’altopiano veronese della Lessinia. L’edizione 2014, con la quale la manifestazione raggiunge l’importante traguardo dei 20 anni di attività, si terrà da sabato 23 a domenica 31 agosto al Teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova. Nel corso della manifestazione verranno presentate le oltre 80 opere cinematografiche selezionate, provenienti da più di 30 Paesi. Venerdì 22 agosto si terrà, inoltre, un’anteprima teatrale a cura dell’autore Davide Sapienza, che aprirà il festival con una performance letteraria e musicale che unisce due capolavori di Jack London: Il richiamo della foresta ( 1903) e Zanna Bianca (1906). Domenica 25 agosto il festival ospita Luca Mercalli: volto della RAI in trasmissioni come “Che tempo che fa” e “TG Montagna”, climatologo, presiede la Società Meteorologica Italiana fondata nel 1865, dirige la rivista internazionale “Nimbus” e si occupa da venticinque anni di ricerca sul clima e i ghiacciai delle Alpi. Mercalli verrà a raccontare la neve: come è fatta, come si forma, come si misura, quanta ne cade.
La rassegna è suddivisa in differenti sezioni: le opere in gara, che partecipano quindi al concorso, si caratterizzano per una significativa varietà di generi tra cui documentari, lungometraggi, cortometraggi e film di animazione. Queste si contendono l’assegnazione dei premi speciali “Lessinia d’Oro” per il miglior film e “Lessinia d’Argento” per la migliore regia, oltre ad altri riconoscimenti. Ci sono poi le sezioni “Altre Montagne” e “FFDL + bambini e ragazzi”, novità dell’edizione 2013 che viene riproposta anche quest’anno e che rappresenta un vero e proprio “festival nel festival” con proiezioni pomeridiane, film di animazione e cortometraggi rivolti a un pubblico di giovani. Ai bambini e ai ragazzi saranno dedicati anche laboratori speciali, spettacoli e attività ludico-didattiche.
In occasione dei 20 anni di vita della rassegna, il “Film Festival della Lessinia” si arricchisce di alcuni eventi collaterali tra cui la retrospettiva “Lessinia 20”, che proporrà il meglio dei primi due decenni del festival, e l’iniziativa di approfondimento dedicata al pubblico “Caffè con il regista”. Non mancheranno, infine, appuntamenti culturali come incontri letterari, dibattiti tenuti da giornalisti e scrittori, presentazioni editoriali ma anche momenti di intrattenimento come i concerti gratuiti, musica dal vivo e spazi dedicati alla promozione dei prodotti tipici e della tradizione gastronomica locale.
La cerimonia di inaugurazione della 20^ edizione del “Film Festival della Lessinia” si terrà sabato 23 agosto, primo giorno di proiezioni, mentre la cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 30 agosto.

La rassegna “Film Festival della Lessinia” rientra tra le iniziative oggetto della convenzione stipulata tra la Provincia di Verona e l’Esu scaligero, che consente agli studenti dell’Università, dell’Accademia di Belle Arti e del Conservatorio Musicale di Verona di partecipare, a prezzi agevolati, ai principali spettacoli, eventi teatrali e rassegne cinematografiche del macro-cartellone “Provincia in Festival”, con sconti dal 20% al 50%. Nello specifico del “Film Festival della Lessinia”, gli studenti che dal 1° al 22 agosto si recheranno alla biglietteria del Teatro della Vittoria di Bosco Chiesanuova, esibendo al momento dell’acquisto la Carta Esu e un documento di identità in corso di validità, otterranno una riduzione sul costo dell’abbonamento valido per l’intera programmazione cinematografica pari a € 20,00: potranno infatti acquistarlo alla tariffa speciale di €30,00 rispetto alla tariffa ordinaria di € 50,00 e riceveranno in omaggio il catalogo del festival.

Info: www.ffdl.it – www.provinciainfestival.it

Vicepresidente – Ambrosini: “La rassegna cinematografica internazionale ‘Film Festival della Lessinia’ raggiunge quest’anno l’importante traguardo dei 20 anni di attività. Un periodo decisamente significativo nel corso del quale l’omonima associazione ha saputo promuovere e valorizzare una parte irrinunciabile delle nostre più genuine tradizioni locali, vale a dire quelle appartenenti alla vita in montagna. Il rinnovato Teatro di Bosco Chiesanuova ospiterà, come ormai da consuetudine, anche la 20^ edizione della rassegna che viene fatta così rivivere in uno dei più suggestivi angoli del nostro territorio provinciale. Il Film Festival della Lessinia ha saputo affermarsi, nel corso degli anni, non solo tra le specifiche iniziative dedicate al mondo del cinema, ma anche tra tutte le rassegne culturali dell’estate scaligera, tanto da divenire uno degli eventi di spicco del macro-cartellone ‘Provincia in Festival’”.

Sindaco – Melotti: “Ancora una volta Bosco Chiesanuova è sede di questo prestigioso evento. Siamo onorati, come Amministrazione e come cittadini, di poter ospitare una manifestazione di così alto livello. Nonostante il periodo di grande difficoltà economica, siamo riusciti a sostenere il Festival, che ha anche il merito di promuovere il nome della Lessinia in tutto il mondo ed è quindi una splendida opportunità per valorizzare un territorio di straordinario fascino. Un plauso va certamente agli sponsor, che ci aiutano ogni anno a rendere possibile la realizzazione di questa iniziativa”.

Presidente Curatorium Cimbricum – Massalongo: “Essere giunti al 20^ anniversario è per noi un grande traguardo. Quando creammo, vent’anni fa, il Film Festival della Lessinia non avremmo mai pensato che la manifestazione evolvesse da piccolo festival dedicato alle montagne veronesi a grande festival internazionale dedicato alle montagne di tutto il mondo. La rassegna cinematografica è un fiore all’occhiello, non solo per il territorio scaligero, ma per l’intera regione Veneto. La manifestazione affronterà tematiche e problemi della vita in montagna, offrendo un’occasione per riflettere sulle difficoltà che essa comporta. La rassegna ha inoltre il merito essersi aperta a realtà di tutto il mondo e aver coinvolto un pubblico differenziato per età e inclinazioni con eventi dedicati a grandi e piccini. Il mio augurio è che la rassegna abbia lunga vita e continui a riscuotere grande successo”.

Direttore artistico – Anderloni: “Nonostante le difficoltà economiche, il Film Festival della Lessinia ha raggiunto la sua 20^ edizione e presenta un cartellone che non è stato mai così ricco: 83 film, 33 nazioni rappresentate, 25 anteprime nazionali, registi di gran nome. Ricordo quando nacque la manifestazione: eravamo una piccola realtà, con grandi ambizioni. Ora invece, il prestigio del nostro festival è, in Veneto, secondo solo alla Mostra del Cinema di Venezia. La tematica che più ritorna nelle opere in concorso è il rapporto fra l’ambiente montano e l’intervento umano spesso devastante. Tuttavia, oltre a film drammatici dall’impatto piuttosto forte, ci sarà molto spazio per il divertimento e per i film d’animazione: è stato previsto un programma per i bambini e gli adolescenti, con specifiche proiezioni per fasce di età. Un altro macrotema della rassegna è la neve: su di essa si sono focalizzati i lavori di alcuni artisti giapponesi e norvegesi; Luca Mercalli, uno degli ospiti d’eccezione, dedicherà una larga parte del suo intervento a questo argomento. La giuria internazionale è composta da membri che hanno partecipato alle scorse sette edizioni del festival, ma la grande novità di quest’anno è la giuria di giovani studenti provenienti dalle accademie di cinema di tutta Europa: a loro il compito di assegnare un premio speciale. La montagna ha molto da raccontare e la Lessinia è un luogo di inestimabile valore. Voglio sperare che questa iniziativa continui a perseguire i suoi scopi artistici e di valorizzazione del territorio anche negli anni a venire”.

Verona, 01 agosto 2014

Condividi ora!