BOLLO AUTO. BLOCCATA TRUFFA NEL VERONESE. ASSESSORE VENETO: “LA REGIONE NON PENSA SOLO A INCASSARE, MA ANCHE A TUTELARE I CITTADINI”

di admin
“Questa vicenda dimostra che gli uffici regionali non hanno come unica preoccupazione quella di incassare i proventi del bollo auto, ma anche di svolgere un’azione di controllo sull’intero sistema che regola queste operazioni, nell’interesse più generale dell’Ente e dei cittadini”. Lo sottolinea l’assessore al bilancio e tributi della Regione del Veneto, in riferimento al sequestro…

“Ora la giustizia deve fare il suo corso – prosegue l’assessore – e noi faremo quanto è nelle nostre possibilità per tutelare chi ha subito danni da questa frode: sarà l’autorità giudiziaria a stabilire le modalità di rivalsa e di risarcimento”.

“Mi preme evidenziare – conclude l’assessore – che è grazie al lavoro di accertamento dei responsabili degli uffici regionali se l’anomalia è stata prontamente segnalata alle competenti autorità ed è stata bloccata il più tempestivamente possibile quella che si sta rivelando una vera e propria malversazione, che crea problemi alla Regione e agli utenti”.

Condividi ora!