ASSESSORE VENETO AL LAVORO: “IL GOVERNO SCARICA SULLE REGIONI LE PROPRIE INCAPACITÀ E INEFFICIENZE”

di admin
“Come ho fatto appositamente mettere a verbale il 24 aprile scorso in sede di Commissione del Consiglio Regionale, si intuiva già quella che sarebbe stata la strategia del Governo sul Piano Garanzia Giovani, oggi confermata in una intervista a un quotidiano nazionale dal ministro Poletti: l’obiettivo del Governo è quello di scaricare sulle Regioni tutte…

“I gravi  ritardi nell’affrontare alcuni punti ancora irrisolti su questo Piano riservato ai giovani sono tutti del Governo – precisa l’assessore veneto –, come l’esclusione dal Patto di Stabilità del cofinanziamento, la gestione delle risorse nazionali, l’accesso al sistema da parte degli utenti. Ciononostante, la Regione del Veneto ha deciso di firmare la convenzione con il Ministero e ha già approvato il proprio Piano regionale”.  
“Gli 83 milioni di euro assegnati al Veneto – prosegue l’assessore – consentiranno il rifinanziamento di molte iniziativa già messe in atto nel 2013/2014 che hanno anticipato di fatto, con nostre risorse, ‘Garanzia Giovani’, e in particolare, tirocini, work experience, interventi per favorire l’auto imprenditorialità fin dalla scuola, mobilità all’estero. Gli interventi saranno costruiti sul giovane e sull’azienda che ha necessità di inserire risorse nuove”.
 
“La nostra Regione, quindi, continua e rafforza le sue politiche – conclude l’assessore –, politiche che hanno consentito al Veneto di avere il minore tasso di disoccupazione giovanile tra tutte le regioni italiane”. 

Condividi ora!