UCRAINA: OSPEDALI VENETI CURERANNO FERITI DI PIAZZA MAIDAN. PRESIDENTE REGIONE: “SE NEL MONDO E’ CHIESTO L’AIUTO DELLA NOSTRA SANITA’ RISPONDIAMO ‘PRESENTE’”

di admin
Arriveranno nei prossimi giorni per essere curati negli ospedali veneti 13 cittadini ucraini rimasti gravemente feriti begli scontri di Piazza Maidan a Kiev. Lo ha annunciato oggi il Presidente della Regione del Veneto, riferendo che è stata accolta la richiesta rivolta al Veneto dal Console Generale dell’Ucraina a Milano, ricevuto a Palazzo Balbi il 21…

“Quando nel mondo viene chiesto aiuto alla sua sanità – ha detto il Governatore – il Veneto è sempre pronto a rispondere ‘presente’ e lo è anche in questo caso oltre che nei molti altri di carattere umanitario che vengono trattati lontano dalle luci dei riflettori. Ieri in Giunta – riferisce – abbiamo approvato la necessaria delibera e, una volta individuate dalle autorità ucraine le persone da curare, queste verranno fatte arrivare in Veneto con un volo umanitario attivato da Kiev e distribuite negli ospedali della regione più adatti a risolvere le loro patologie”.

Saranno i tecnici della sanità regionale, una volta conosciute le tipologie di trauma su cui intervenire, a decidere in quali strutture ricoverare i feriti.

Il loro arrivo è previsto a giorni.

Condividi ora!