VENISSA TRA I 100 MIGLIORI VINI D’ITALIA DEL GOLOSARIO. ZAIA: RICONOSCIMENTO PER UNA VITICOLTURA EROICA RISCOPERTA A VENEZIA

di admin
“E’ il riconoscimento di una viticoltura eroica e riscoperta, nel cuore della laguna veneziana, che premia un prodotto e forse prima ancora un’idea: quella di far rivivere e valorizzare un luogo che rischiava l’abbandono”.

Così il presidente Luca Zaia commenta il riconoscimento dato dal Golosario a Venissa, vino unico, ottenuto da uva Dorona in un vigneto creato nell’isola veneziana di Mazzorbo, dopo aver fortunosamente recuperato questo antico vitigno lagunare che rischiava la scomparsa. La guida, curata da Paolo Massobrio e Marco Gatti, inserisce Venissa 2010, bianco figlio della prima vendemmia moderna di un vino antichissimo, tra i 100 migliori vini d’Italia.

“E’ un vanto per Venezia e per tutto il Veneto – aggiunge Zaia – regione dove la passione di generazioni di viticoltori ha portato l’enologia regionale a qualità, valore e numeri da primato e avviato iniziative coraggiose, come appunto il progetto di recupero realizzato a Mazzorbo dalla famiglia Bisol, che ha le sue secolari radici a Valdobbiadene nel cuore della DOCG Prosecco Superiore, e dall’esperto di terroir Roberto Cipresso”.

Condividi ora!