FORMAZIONE. DONAZZAN: NASCE IN BRASILE, FA IL CALZOLAIO IN VENETO E CONTRIBUISCE AL MADE IN ITALY

di admin
Alla riscoperta delle proprie radici dal Brasile è tornato in Italia, ha fatto un corso per calzolaio e oggi ha una bottega tutta sua e un bimbo di un mese per cui costruire il futuro.

E’ il signor Leandro Zanetti Fonseca il cui negozio-bottega a Cornedo Vicentino è stato visitato oggi dall’assessore regionale alla formazione e al lavoro, Elena Donazzan, alla presenza del sindaco Martino Montagna e di Gianluca Cavion presidente del mandamento di Valdagno di Confartigianato. “Questi sono soldi della formazione – ha detto l’assessore durante la visita – spesi molto, molto bene d’intesa con la Confartigianato del Veneto che ha ben indicato la scelta di investire su azioni innovative nell’artigianato di qualità”.

“Diciannove persone – ha sottolineato l’assessore – hanno ottenuto la qualifica di “maestro” nel settore della calzatura, di cui abbiamo in Veneto una grande tradizione e una poderosa potenzialità”. A Cornedo si è tenuta anche la prima manifestazione della neonata associazione “Calzolai 2.0” proprio sulla spinta del signor Zanetti Fonseca, trovando la piena disponibilità dell’amministrazione comunale.

“Portare in piazza tra la gente la tradizione della scarpa su misura, dimostrando la maestria dei nostri calzolai, è stata una grande azione promozionale”, ha commentato l’assessore. “Dobbiamo trovare il modo di far conoscere al mondo, vicino o lontano che sia, quanto sappiamo fare. Nella prossima programmazione europea, tra i settori strategici ci sarà proprio il Made in Italy, del quale il settore calzaturiero sarà protagonista”, ha concluso Donazzan.

Condividi ora!