TURISMO. IL VENETO TIENE IN UN ANNO “TERRIBILE”. B2B IL 10 OTTOBRE CON I BUYER DI TUTTO IL MONDO

di admin
Un agosto eccezionale e un ottimo settembre hanno ribadito l’ottima tenuta del Veneto turistico, che sostanzialmente conferma in termini numerici di presenze e arrivi il dato del 2012 in un anno, il 2013, nel quale il maltempo ha penalizzato le vacanze fino a tutto il mese di giugno.

“Anche per l’anno corrente – ha ricordato l’assessore regionale Marino Finozzi – dovremmo superare bene i 60 milioni di pernottamenti. Preferisco però essere prudente e avere sotto mano i dati definitivi prima di tracciare un bilancio completo. Di sicuro, tuttavia, il Veneto ha confermato il suo appeal soprattutto per quanto riguarda gli ospiti stranieri e in particolare quelli provenienti dai Paesi emergenti”.
Il dato che emerge dai dati certificati relativi ai primi sette mesi dell’anno, ha aggiunto Finozzi – parla di un ulteriore calo dei turisti italiani, dell’ordine del 5 per cento in arrivi ma del 10 per cento in pernottamenti, parzialmente compensato dai turisti provenienti dall’estero con una crescita superiore al 20 per cento dei pernottamenti fatti registrare da olandesi, russi e cinesi e una conferma di quelli provenienti dai Paesi di lingua tedesca, che rappresentano il ‘nocciolo forte’ del turismo che dall’estero sceglie le mete della nostra regione. Questo anche se poi bisogna fare i conti per vedere quanto del numero di presenze si è convertito in utili per un settore che conta in Veneto migliaia di imprese e quasi mezzo milione di addetti, indotto compreso”.
Intanto però siamo di fronte ad un altro anno di successi, il cui elemento principale sta soprattutto nella capacità imprenditoriale del sistema di affrontare i mercati pur in una situazione congiunturale (e meteorologica) difficile, elemento che si aggiunge ai tradizionali quali la forte proposta culturale, una enogastronomia ai vertici mondiali, ambienti bellissimi, offerta per ogni tipo di esigenza, strutture di qualità e ospitalità in sicurezza. “Come Regione vogliamo continuare ad accompagnare il sistema di imprese verso i migliori risultati possibile e – ha annunciato Finozzi – anche quest’anno abbiamo organizzato Veneto For You”, giunto alla 12ª edizione, il tradizionale Workshop Internazionale dove si incontreranno direttamente in oltre 4 mila appuntamenti già programmati, circa 150 buyers di una trentina di Paesi e con oltre 300 imprese turistiche Venete. Mettiamo il Veneto turistico in vendita, certi del nostro prodotto, in una giornata di affari in programma fissata per giovedì 10 ottobre prossimo al Molino Stucky di Venezia. Nella mattina di quella giornata, inoltre, i giornalisti del GIST, il Gruppo Italiano Stampa Turistica, intervisteranno i rappresentanti dei diversi segmenti dell’ospitalità veneta per sapere come sta andando il settore, cosa chiedono alle istituzioni e cosa si può fare per migliorare e consolidare questo settore produttivo”.

Condividi ora!